10 min

Microsoft ha confermato che Outlook 2010 continuerà ad utilizzare Word come motore di rendering dell’HTML. Questo costringerà i grafici che preparano email e newsletter a un’attento esame del codice HTML per evitare incompatibilità, anche gravi.

E’ noto infatti che un’email HTML aperta con Outlook (in gergo “renderizzata”), può apparire molto diversa da come era stata immaginata. Già con Outlook 2007 il problema è emerso (tutti i dettagli qui: Outlook 2007 e le email html).

Mentre su alcuni aspetti le scelte fatte sono motivate dal tentativo di difendere gli utenti dallo spam e dal phishing, come ad esempio la disabilitazione delle gif animate, in altri casi si ha la sensazione che i limiti imposti siano veramente eccessivi.

Per questo è nata una campagna che mira a contrastrare questa politica di Microsoft, cui ovviamente aderiamo: http://fixoutlook.org/

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Comprare mailing list: tutte le conseguenze di questa tattica

Se hai iniziato da poco a fare Email Marketing o è da un po’ che ci provi ma ancora non hai ingranato, potresti star valutando ...

Continua a leggere

Migliora la deliverability con l’autenticazione email

Come abbiamo già visto, la deliverability è strettamente legata al concetto di reputazione. Oggi parliamo di autenticazione delle email, che possiamo considerare il lato più ...

Continua a leggere

E-commerce: l’ebook che ti aiuta a vendere online con email e SMS

Scopri come vendere online con email e SMS partendo dalla convergenza dei dati sul tuo e-commerce e utilizzando le informazioni sui clienti per creare flussi ...

Continua a leggere

L’evoluzione della personalizzazione nelle email: il caso Iperal

Perché si parla così tanto di omnicanalità e customer centric method? Continuiamo a leggere articoli focalizzati su omnichannel, single customer view e personalization con evidenze ...

Continua a leggere

Il ruolo del mittente in una strategia di Email Marketing

Il 48,16% di tutte le email inviate nel mondo è contrassegnato come posta spazzatura dai filtri antispam dei provider. Evita che i tuoi messaggi subiscano ...

Continua a leggere

Come la reputazione del dominio del mittente influisce sulla deliverability

Un’email commerciale su cinque non raggiunge la posta in arrivo del destinatario (Return Path). Una tra le principali cause è la reputazione del mittente. Vediamo ...

Continua a leggere