L’email è viva e performante. È questo quanto emerso con evidenza all’Email Evolution Conference in Florida.

Secondo i guru del settore, le attività di email marketing con i migliori risultati sono anche frutto di una segmentazione e personalizzazione dei messaggi, possibile grazie all’attenzione professionale all’email marketing e a un uso corretto delle informazioni strategiche di cui l’azienda dispone.

Inviare comunicazioni personalizzate richiede più tempo e un impegno maggiore rispetto alla prospettiva di un unico messaggio per tutta la mailing list, ma è anche vero che ciò migliora i risultati, sia in termini di statistiche sull’attività degli utenti sul messaggio sia in termini di profitti e di vendite.

Una recente ricerca evidenzia come personalizzando i contenuti dei propri messaggi in base alla segmentazione della lista contatti, si registri una crescita del tasso di aperture, una riduzione dei disiscritti e un aumento degli utenti attivi e degli obiettivi raggiunti.

L’importanza della segmentazione nelle campagne email è un aspetto messo in luce anche dal report 2012 di MarketingSherpa: per il 32% di chi si occupa di email marketing è un obiettivo prioritario, per il 95% è un aspetto che necessita di esser migliorato.


Come migliorare la segmentazione e la personalizzazione delle proprie campagne?
Nella segmentazione del proprio db è importante distinguere le comunicazioni B2B da quelle B2C.

Nel caso di comunicazioni rivolte ai prospect è bene differenziare il messaggio secondo il grado di coinvolgimento raggiunto. Per chi ha già richiesto una prova gratuita sarà utile ricevere un’offerta di acquisto; chi è appena entrato in contatto con l’azienda, magari grazie a una newsletter, sarà felice di ricevere una comunicazione che approfondisce le caratteristiche del prodotto o del servizio prima di valutare la proposta di acquisto.

Per i clienti, invece, è indispensabile considerare le abitudini e le preferenze mostrate, modulando la comunicazione sulla base dei temi risultati più di rilievo per loro.

Grazie a strumenti professionali, è possibile inviare messaggi differenti a gruppi di utenti predefiniti attraverso l’uso di Contenuti dinamici e Tag dinamici  personalizzati.

In questo modo, una volta identificate le preferenze, sarà possibile inviare con semplicità versioni personalizzate anche nei contenuti a partire dallo stesso messaggio.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

4 modi per segmentare i destinatari e inviare email performanti

Un'email uguale per tutti inviata settimanalmente non ti darà risultati 40 volte migliori rispetto ai social media. Vediamo allora 4 diversi modi per segmentare gli ...

Continua a leggere

Email Marketing d’agosto: 6 consigli strategici e 4 trend di Email Design

Tempo di vacanze, da godersi non prima di aver impostato alcune attività: dall’automazione dei flussi alle frequenze, fino ai migliori layout da intonare alla bella ...

Continua a leggere

Come fare Email Marketing nel 2019: i must per una strategia avanzata

Il canale email conoscerà un’ulteriore espansione nei prossimi anni. Restando al di qua di scenari avveniristici, vediamo le attività imprescindibili per fare Email Marketing nell’anno ...

Continua a leggere

Segmentazione + Personalizzazione + Automation: tutto quello che puoi fare con i Filtri

Dopo averteli presentati, vediamo le attività che possono essere condotte con i nuovi filtri di MailUp, per portare la tua strategia di Email Marketing a ...

Continua a leggere

Personalizzare le email: i 2 tool fondamentali

Immagina di inviare email che si compongono automaticamente con i contenuti più in linea per ciascun destinatario. Puoi farlo: scopriamo due funzioni di personalizzazione con ...

Continua a leggere

Come ha fatto Walmart Argentina ad arricchire l’esperienza d’acquisto?

Abbiamo chiesto alla multinazionale di raccontarci come, grazie all’integrazione tra MailUp e VTEX, ha raggiunto un livello di comunicazione ultra-personalizzata per ciascuna fase del rapporto ...

Continua a leggere