10 min

Sempre più presenti nelle attività quotidiane degli utenti su Internet, i Social Network sono stati al centro dell’attenzione della quinta edizione del Social Business Forum. Un segnale ulteriore della loro crescente influenza arriva anche dagli interventi del General Manager di MailUp Nazzareno Gorni che, durante il workshop dell’e-Commerce Forum  e nel corso dell’evento Fare business con i Social Network, ha approfondito le opportunità offerte dall’integrazione dei canali social nelle campagne di comunicazione.

Lo scenario emerso è, per alcuni aspetti, rivoluzionario. Se in passato i dubbi sul futuro dell’email avevano in parte offuscato la forza dei social media, oggi arriva una notizia che non solo smentisce ma addirittura ribalta quell’ipotesi. Una novità lanciata da pochi giorni da Twitter e da Pinterest riconferma, infatti, che il futuro dell’email marketing e dei social network è sempre più stretto in un legame sinergico e di reciproca collaborazione.

Da tempo si parla di condivisione dei contenuti di una newsletter attraverso Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest, solo per citarne alcuni, ma da ora assisteremo anche al passaggio inverso, non più solo dall’email al social ma anche dal social all’email.

Weekly Pinterest email
Twitter e il neonato Pinterest  sono pronti a trasferire i propri contenuti social all’interno di un’email periodica.
Con cadenza settimanale, i due social media raccoglieranno in un’email i migliori contenuti postati dalla cerchia di contatti di un utente. La sintesi inviata nella casella di posta ricapitolerà i tweet più rilevanti e le immagini più condivise dai contatti dell’utente.

Le newsletter settimanali dell’uccellino azzurro e di Pinterest hanno molto in comune. Entrambe sono caratterizzate da un design simile all’ambiente del social network nel quale gli utenti sono abituati a muoversi e sono riconoscibili direttamente nel messaggio email. Per quanto riguarda Twitter ad esempio è poi possibile aggiungere la propria opinione a un tweet, vedere le azioni di retweet e le risposte partendo direttamente dall’email.

weekly Pinterest newsletter
MailUp è in grado di supportare le aziende anche nella gestione delle campagne di comunicazione sui social network, consentendo di pianificare e condividere la pubblicazione di contenuti su differenti piattaforme social attraverso un ambiente unico e intuitivo, tracciandone i risultati in modo dettagliato.

Se non avete ancora provato il nuovo canale Social di MailUp, scoprite come fare.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Come fare Email Marketing nel 2019: i must per una strategia avanzata

Il canale email conoscerà un’ulteriore espansione nei prossimi anni. Restando al di qua di scenari avveniristici, vediamo le attività imprescindibili per fare Email Marketing nell’anno ...

Continua a leggere

Segmentazione + Personalizzazione + Automation: tutto quello che puoi fare con i Filtri

Dopo averteli presentati, vediamo le attività che possono essere condotte con i nuovi filtri di MailUp, per portare la tua strategia di Email Marketing a ...

Continua a leggere

Personalizzare le email: i 2 tool fondamentali

Immagina di inviare email che si compongono automaticamente con i contenuti più in linea per ciascun destinatario. Puoi farlo: scopriamo due funzioni di personalizzazione con ...

Continua a leggere

Come ha fatto Walmart Argentina ad arricchire l’esperienza d’acquisto?

Abbiamo chiesto alla multinazionale di raccontarci come, grazie all’integrazione tra MailUp e VTEX, ha raggiunto un livello di comunicazione ultra-personalizzata per ciascuna fase del rapporto ...

Continua a leggere

Deliverability: la storia di MailUp

Email design, automation, segmentazione? Il primo fattore per assicurare la riuscita di una campagna di Email Marketing è forse il più sottovalutato. Parliamo della deliverability ...

Continua a leggere

Scrivere il preheader dell’email: 9 errori da non commettere

L’oggetto di una campagna non può dirsi veramente ottimizzato senza un buon preheader. Impariamo dagli errori: ecco le 9 azioni da evitare per scongiurare un ...

Continua a leggere