Non perderti una notizia!

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Sì, voglio ricevere aggiornamenti sulla formazione e sugli eventi di MailUp.
Ricevi aggiornamenti
su Messenger

Con un totale di oltre 10.000 download e una media di 300 download settimanali negli ultimi tre mesi, il plugin MailUp per WordPress sta diventando una soluzione molto popolare fra gli utenti di WordPress.org.

I motivi di questo successo? La facilità di inserimento del widget del form di iscrizione newsletter nel proprio sito WordPress, la possibilità di configurare l’applicazione per avere campi obbligatori e non, la presenza di una casella di controllo per accettare la normativa sulla privacy (o altri termini e condizioni) e stringhe di testo traducibili in qualsiasi lingua.

Una volta configurato, il plugin consente di gestire i visitatori registrati attraverso le funzionalità della console MailUp. È possibile inviare email, SMS e newsletter personalizzati e creati, per esempio, in automatico attraverso i feed RSS del proprio blog.

Il plugin MailUp è personalizzabile in termini di dimensioni, aspetto grafico e lingua. Con la nuova versione 1.3, appena rilasciata, è possibile aggiungere sul widget fino a 5 campi, scegliere tra una selezione di stili  e specificare per ogni campo l’obbligatorietà o meno della compilazione.

Tutte le informazioni raccolte attraverso il modulo di iscrizione newsletter sono memorizzate all’interno della console MailUp. Questi dati incrementano il database di contatti e permettono di inviare messaggi con tag dinamici, come il nome del destinatario, e personalizzati attraverso i filtri a seconda delle regioni di residenza.

Se già utilizzate il plugin MailUp, potete verificare dal pannello di amministrazione WordPress la versione  istallata ed eventualmente aggiornarla in pochi istanti alla versione 1.3.

In questo video tutorial trovate le indicazioni per installare il plugin e collegarlo al vostro sito WordPress e a un account MailUp di prova gratuita.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Email di buon compleanno: perché inviarla e come costruirla

Una delle tipologie di email automatiche più frequenti, più semplici e più efficaci è l'email di buon compleanno. In questo blog post scopriamo come strutturarla, ...

Continua a leggere

Come creare una CTA bulletproof per le email

Il bottone di call-to-action è la chiave per portare il lettore a compiere l'azione desiderata nell'email. In questo tutorial pratico impariamo a progettare una CTA ...

Continua a leggere

SMTP: che cos’è e come può aiutare la tua strategia di Email Marketing

Da semplice protocollo a server integrabile in qualsiasi sistema esterno, per inviare email transazionali personalizzate e con elevati tassi di recapito. Scopri l’evoluzione dell’SMTP in ...

Continua a leggere

Controllo Deliverability: miglioriamo la consapevolezza e l’impiego dell’autenticazione delle email

Sei davvero chi dici di essere? Non posso verificarlo. Quindi sposto la tua email nella cartella spam. Ecco cosa succede a molte campagne email. Questo è uno dei ...

Continua a leggere

Email transazionali per il Non Profit: uno strumento utile a costi ridotti

Nel mondo Non Profit, come in tanti altri settori, spesso le email transazionali vengono trascurate, prestando poca attenzione al copy e alla grafica. Questo ne vanifica il ...

Continua a leggere

Come scrivere un’email di conferma iscrizione che lasci il segno

Quando considerata esclusivamente 'di servizio', l'email di conferma iscrizione viene spesso relegata a un messaggio scarno, impersonale, troppo debole. È invece importante utilizzare anche questo momento ...

Continua a leggere