Vi siete già accorti della piccola rivoluzione in corso? Sempre più nelle nostre affollate caselle di posta arrivano email che si fanno notare più delle altre: sono quelle che hanno un simbolo unicode nell’oggetto, una stellina, un piccolo aeroplano, il gesto di un mano e così via.

Questi sono alcuni esempi:

★ Chatta per primo con le nuove iscritte
Attend ✹ IGNITION: The Most Powerful Woman In The News Industry Will Be There
✈ Da 2 euro a/r prenota il tuo volo e risparmia!

Nuovi e ancora poco usati, i simboli nell’oggetto aumentano senza dubbio la visibilità del messaggio. Ma è d’obbligo una riflessione: l’uso dei simboli non deve essere fine a stesso ma essere sempre collegato a un contenuto o una ricorrenza, come per esempio San Valentino. L’abuso potrebbe infatti diminuirne l’efficacia e sortire l’effetto contrario. Attenzione anche ai simboli con dettagli troppo sottili perché in alcuni client potrebbero non essere leggibili.

Se volete sperimentare l’uso dei simboli nell’oggetto delle email, ecco un elenco di  icone che potete facilmente copiare e incollare nei messaggi creati con MailUp.

 

Se la compatibilità dei simboli è scontata per i principali sistemi di posta (Hotmail, Yahoo!, Gmail, Outlook, Thunderbird, Apple Mail e Blackberry e così via), in alcuni casi i client potrebbero non supportarne l’uso, ignorandoli, modificandoli leggermente o sostituendoli con un punto interrogativo.

Dunque simboli sì o simboli no? Il suggerimento è di verificarne l’effettiva efficacia con gli A/B test.

Scarica l'ebook sugli A/B test.

Per una mappa dei simboli unicode ti consigliamo questo utilissimo documento, da cui puoi copiare copiare e incollare a piacimento.

E tu hai già sperimentato i simboli unicode nelle tue campagne email? Raccontaci com’è andata, o condividi con noi le tue perplessità.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Visualizzazione delle email tra i client di posta: sfide e soluzioni

Come brand che sfrutta l'Email Marketing, devi assicurarti che le email vengano visualizzate dai destinatari esattamente come lo hai immaginato. La maggior parte delle email ...

Continua a leggere

6 consigli per dare il boost alle strategie del 2019

Dalla sperimentazione di nuovi canali alle triggering headline, fino alle email interattive. I nostri suggerimenti per iniziare l’anno con il piede giusto, rinfrescando la propria strategia ...

Continua a leggere

5 modi per far crescere la tua mailing list

Non basta chiedere alle persone di iscriversi. Inoltre la tua mailing list perde fisiologicamente il 25-30% dei contatti ogni anno. Serve offrire valore, informazione, utilità ...

Continua a leggere

Lavori nel mondo B2B? 16 suggerimenti per newsletter performanti

Processo di iscrizione, contenuto, layout, call to action e frequenze di invio. Per ogni livello, vediamo i consigli per creare newsletter B2B che catturino l'attenzione ...

Continua a leggere

Email & Mobile: la guida definitiva al design responsive, in un nuovo ebook

Abbiamo fatto ordine tra i diversi aspetti del mobile responsive, per restituirti il contenuto più esaustivo possibile con le tecniche, gli strumenti e le buone ...

Continua a leggere

6 idee per scrivere oggetti irresistibili

Nello scorrere la tua bacheca dei social media preferito o un sito web, qual è l’elemento che più di tutti fa venire voglia di cliccare ...

Continua a leggere