Attraverso la piattaforma Tumblr, acquisita di recente, Yahoo! ha condiviso alcuni post molto interessanti per chi si occupa di email marketingLa novità è che presto saranno utilizzabili i vecchi user name Yahoo! e, con questi, gli indirizzi email che nuovi utenti potranno scegliere. In pratica, se un utente è inattivo da più di 12 mesi, qualcun altro potrà adottare il suo user name.

Immagina:

  • scegli uno user name Yahoo!  riciclato
  • inizi a usare un nuovo email account Yahoo!
  • e ricevi nella tua casella, newsletter di ogni tipo alle quali non ti sei mai iscritto (perché lo aveva fatto il precedente proprietario dello user name!)

Che fare, dunque?

  • Nella migliore delle ipotesi, con molta pazienza ti disiscrivi da ogni newsletter
  • Nella peggiore delle ipotesi, schiacci semplicemente il bottone SPAM

Questo secondo scenario è quanto di peggio potrebbe accaderti – in veste di mittente.

Soluzione: gestire gli inattivi 

Che fare, dunque? La risposta è molto semplice, anche se non piace a molti email marketer: ridurre la lista di destinatari eliminando definitivamente gli inattivi.
Con MailUp, la funzione Gestione degli Inattivi ti permette di disiscrivere automaticamente i destinatari che non compiono alcuna azione sui tuoi messaggi da molto tempo. Sei tu a decidere se usare la funzione all’interno di una campagna di ri-coinvolgimento.

Ecco un’immagine della funzione: puoi creare un automatismo per contattare via email gli inattivi da almeno 6 mesi, disiscrivendoli dopo altri 60 giorni di inattività.

Gestione Inattivi_3

Inattivi e campagne di ri-coinvolgimento.

Scopri di più sulla gestione degli inattivi con MailUp

Imposta una campagna di coinvolgimento con MailUp.

Il coinvolgimento dei tuoi destinatari è importantissimo. Non lasciare che alcuni vecchi indirizzi di Yahoo! danneggino la tua reputazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Lavori nel mondo B2B? 16 suggerimenti per newsletter performanti

Processo di iscrizione, contenuto, layout, call to action e frequenze di invio. Per ogni livello, vediamo i consigli per creare newsletter B2B che catturino l'attenzione ...

Continua a leggere

Email & Mobile: la guida definitiva al design responsive, in un nuovo ebook

Abbiamo fatto ordine tra i diversi aspetti del mobile responsive, per restituirti il contenuto più esaustivo possibile con le tecniche, gli strumenti e le buone ...

Continua a leggere

6 idee per scrivere oggetti irresistibili

Nello scorrere la tua bacheca dei social media preferito o un sito web, qual è l’elemento che più di tutti fa venire voglia di cliccare ...

Continua a leggere

Verso Natale: le ricette vincenti di Email e Messaging

Da qui al 25 dicembre e oltre, ecco le strategie per dare slancio alle vendite di fine anno, sfruttando i canali più immediati di Digital ...

Continua a leggere

Black Friday 2018: Email e Messaging per impennare le vendite

A due settimane dal venerdì di fuoco, abbiamo messo nero su bianco le strategie imprescindibili per scatenare la caccia all’affare, grazie a Messaging Apps e ...

Continua a leggere

4 super campagne di Email Marketing da cui trarre insegnamento

Abbiamo studiato le campagne email di quattro big (BuzzFeed, JetBlue, Dropbox e Rip Curl) per comprendere qual è l'elemento che ne determina il successo. Pronti ...

Continua a leggere