Ricevi aggiornamenti
su Messenger
10 min

Attraverso la piattaforma Tumblr, acquisita di recente, Yahoo! ha condiviso alcuni post molto interessanti per chi si occupa di email marketingLa novità è che presto saranno utilizzabili i vecchi user name Yahoo! e, con questi, gli indirizzi email che nuovi utenti potranno scegliere. In pratica, se un utente è inattivo da più di 12 mesi, qualcun altro potrà adottare il suo user name.

Immagina:

  • scegli uno user name Yahoo!  riciclato
  • inizi a usare un nuovo email account Yahoo!
  • e ricevi nella tua casella, newsletter di ogni tipo alle quali non ti sei mai iscritto (perché lo aveva fatto il precedente proprietario dello user name!)

Che fare, dunque?

  • Nella migliore delle ipotesi, con molta pazienza ti disiscrivi da ogni newsletter
  • Nella peggiore delle ipotesi, schiacci semplicemente il bottone SPAM

Questo secondo scenario è quanto di peggio potrebbe accaderti – in veste di mittente.

Soluzione: gestire gli inattivi 

Che fare, dunque? La risposta è molto semplice, anche se non piace a molti email marketer: ridurre la lista di destinatari eliminando definitivamente gli inattivi.
Con MailUp, la funzione Gestione degli Inattivi ti permette di disiscrivere automaticamente i destinatari che non compiono alcuna azione sui tuoi messaggi da molto tempo. Sei tu a decidere se usare la funzione all’interno di una campagna di ri-coinvolgimento.

Ecco un’immagine della funzione: puoi creare un automatismo per contattare via email gli inattivi da almeno 6 mesi, disiscrivendoli dopo altri 60 giorni di inattività.

Gestione Inattivi_3

Inattivi e campagne di ri-coinvolgimento.

Scopri di più sulla gestione degli inattivi con MailUp

Imposta una campagna di coinvolgimento con MailUp.

Il coinvolgimento dei tuoi destinatari è importantissimo. Non lasciare che alcuni vecchi indirizzi di Yahoo! danneggino la tua reputazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

5 efficaci tecniche di copywriting per migliorare il CTR delle email

Secondo Templafy, una persona riceve in media 121 email al giorno. Si tratta di 121 messaggi diversi, 121 promozioni diverse, 121 call-to-action diverse. Con tutte queste ...

Continua a leggere

Tutorial: come creare un’email con griglia di immagini per desktop e mobile

Vuoi progettare un'email semplice e piacevole che possa essere visualizzata senza problemi sui dispositivi mobili anche con diverse foto? Sei nel posto giusto. Il post ...

Continua a leggere

Quanto valgono le tue campagne? Tutto sul ROI dell’Email Marketing

Cos’è, come calcolare e con quali azioni ottimizzare la metrica del canale email che risponde alla più urgente delle domande: “quanto rendono le mie campagne ...

Continua a leggere

Come si fa una newsletter?

Passo passo, ti accompagniamo nella creazione di un template di newsletter responsive, dal design professionale e allineato alla brand identity. Creare una newsletter oggi è questione ...

Continua a leggere

15 cose che non sapevi di poter fare con MailUp

Abbiamo individuato 15 gemme funzionali nascoste nella piattaforma: piccole quanto decisive per portare le tue attività di Email Marketing a un livello avanzato. Creazione, invio, ...

Continua a leggere

L’estate manda a picco i tassi di apertura? 5 idee per evitarlo

Arriva la bella stagione e molti business vedono rallentare le performance delle proprie email estive. Esistono rimedi efficaci per scongiurare questi cali: li scopriamo insieme. 1. ...

Continua a leggere