10 min

“[…] mentre oggi, grazie all’introduzione dei codici a barre dinamici di MailUp, siamo riusciti a rendere ogni campagna univoca e specifica”
(G. Zarantonello, Resp. Digital Marketing Gruppo Coin)

Leader nel mercato italiano dell’abbigliamento, e parte di Gruppo Coin (che comprende Coin, Upim, IANA, Eat’s ed Excelsior Milano) OVS è oggi un punto di riferimento nel settore del retail grazie ad una presenza capillare in Italia e ad un forte progetto di espansione all’estero.

Oggi, attraverso l’e-commerce, OVS sta lavorando in una logica realmente multicanale, che sta portando a sviluppare un punto d’unione tra clientela online e offline. Parte di questa strategia è coincisa con l’utilizzo di MailUp e della nuova funzione di inserimento dei codici a barre dinamici.

Abbiamo chiesto a Gianluigi Zarantonello, Responsabile Digital Marketing di Gruppo, come MailUp li ha aiutati a perseguire questo obiettivo. Ecco parte della sua intervista: la versione integrale la trovi nel nostro ultimo eBook “L’email marketing per Negozi e Negozianti“.

 

Come nasce l’esigenza di OVS di utilizzare i codici a barre nelle proprie campagne di email marketing?
Gruppo Coin lavora da tempo secondo una logica multicanale per tutte le sue insegne e uno dei punti chiave di questa strategia è il rapporto fluido tra il digitale e il negozio fisico, e viceversa. Già in passato, nel corso di precedenti campagne di email marketing, abbiamo utilizzato i codici a barre (barcode) nelle email per favorire la fruizione di specifiche promozioni in cassa e per scopi di misurazione della redemption. In tali occasioni, però, i barcode utilizzati sono stati i medesimi per ogni cliente, mentre oggi grazie all’introduzione dei codici a barre dinamici di MailUp siamo riusciti a rendere ogni campagna univoca e specifica.

 OVS: un esempio di utilizzo dei codici a barre

Quali obiettivi vi siete posti con l’introduzione dei barcode dinamici?
L’obiettivo principale è quello di poter attivare dei benefit fruibili in negozio a seguito del ricevimento di una campagna di email marketing: in questo modo creiamo traffico dal web verso i punti vendita fisici. Al contempo siamo in grado di attuare una più precisa misurazione delle redemption delle iniziative in corso, specie rispetto alla semplice stampa di una promo da web o di un codice a barre generico uguale per tutti. Ora, per le insegne che hanno attivo l’e-commerce, si aprono nuove opportunità, anche grazie alla lunga esperienza di CRM e di gestione di loyalty card che il nostro Gruppo può vantare.

 

Leggi la versione integrale dell’intervista a Gianluigi Zarantonello nel nostro ultimo eBook “L’email marketing per Negozi e Negozianti”. Scaricalo qui gratuitamente!

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

La gestione dei disiscritti: come creare il tuo flusso con Database Building

Abbiamo messo nero su bianco i 5 step per configurare il tipo di opt-out, le pagine di post-disiscrizione, il Centro preferenze e il footer delle ...

Continua a leggere

Come creare il flusso di onboarding per il canale email: dall’iscrizione al benvenuto

Ti guidiamo, passo passo, alla creazione di form, pagine e email con cui gestire l’iscrizione di nuovi destinatari al tuo database, dandogli il benvenuto e ...

Continua a leggere

Vuoi profilare bene? Impara a raccogliere i dati

Da dove partire per profilare le email? Dalla raccolta di informazioni utili sui destinatari. Vediamo allora le possibilità a disposizione delle aziende: profilazione unica, progressiva, ...

Continua a leggere

Zero bounce, 100% recapito. Utopia? No, realtà

Hard bounce. Filtri antispam. Delivery rate. Deliverability. Alzi la mano chi, occupandosi di Email Marketing, non si è mai trovato a fronteggiare queste tematiche in ...

Continua a leggere

Visualizzazione delle email tra i client di posta: sfide e soluzioni

Come brand che sfrutta l'Email Marketing, devi assicurarti che le email vengano visualizzate dai destinatari esattamente come lo hai immaginato. La maggior parte delle email ...

Continua a leggere

6 consigli per dare il boost alle strategie del 2019

Dalla sperimentazione di nuovi canali alle triggering headline, fino alle email interattive. I nostri suggerimenti per iniziare l’anno con il piede giusto, rinfrescando la propria strategia ...

Continua a leggere