Ricevi aggiornamenti
su Messenger
10 min

“[…] mentre oggi, grazie all’introduzione dei codici a barre dinamici di MailUp, siamo riusciti a rendere ogni campagna univoca e specifica”
(G. Zarantonello, Resp. Digital Marketing Gruppo Coin)

Leader nel mercato italiano dell’abbigliamento, e parte di Gruppo Coin (che comprende Coin, Upim, IANA, Eat’s ed Excelsior Milano) OVS è oggi un punto di riferimento nel settore del retail grazie ad una presenza capillare in Italia e ad un forte progetto di espansione all’estero.

Oggi, attraverso l’e-commerce, OVS sta lavorando in una logica realmente multicanale, che sta portando a sviluppare un punto d’unione tra clientela online e offline. Parte di questa strategia è coincisa con l’utilizzo di MailUp e della nuova funzione di inserimento dei codici a barre dinamici.

Abbiamo chiesto a Gianluigi Zarantonello, Responsabile Digital Marketing di Gruppo, come MailUp li ha aiutati a perseguire questo obiettivo. Ecco parte della sua intervista: la versione integrale la trovi nel nostro ultimo eBook “L’email marketing per Negozi e Negozianti“.

 

Come nasce l’esigenza di OVS di utilizzare i codici a barre nelle proprie campagne di email marketing?
Gruppo Coin lavora da tempo secondo una logica multicanale per tutte le sue insegne e uno dei punti chiave di questa strategia è il rapporto fluido tra il digitale e il negozio fisico, e viceversa. Già in passato, nel corso di precedenti campagne di email marketing, abbiamo utilizzato i codici a barre (barcode) nelle email per favorire la fruizione di specifiche promozioni in cassa e per scopi di misurazione della redemption. In tali occasioni, però, i barcode utilizzati sono stati i medesimi per ogni cliente, mentre oggi grazie all’introduzione dei codici a barre dinamici di MailUp siamo riusciti a rendere ogni campagna univoca e specifica.

 OVS: un esempio di utilizzo dei codici a barre

Quali obiettivi vi siete posti con l’introduzione dei barcode dinamici?
L’obiettivo principale è quello di poter attivare dei benefit fruibili in negozio a seguito del ricevimento di una campagna di email marketing: in questo modo creiamo traffico dal web verso i punti vendita fisici. Al contempo siamo in grado di attuare una più precisa misurazione delle redemption delle iniziative in corso, specie rispetto alla semplice stampa di una promo da web o di un codice a barre generico uguale per tutti. Ora, per le insegne che hanno attivo l’e-commerce, si aprono nuove opportunità, anche grazie alla lunga esperienza di CRM e di gestione di loyalty card che il nostro Gruppo può vantare.

 

Leggi la versione integrale dell’intervista a Gianluigi Zarantonello nel nostro ultimo eBook “L’email marketing per Negozi e Negozianti”. Scaricalo qui gratuitamente!

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Cosa rende un’email davvero geniale? 7 fattori

Oggetto, focus, follow-up e altro ancora. Ecco 7 indirizzi operativi per creare email geniali, efficaci e incentrate sul cliente. Ogni volta che qualcosa di nuovo arriva ...

Continua a leggere

Come Iperal ha incrementato del 30% i clic nelle email

Abbiamo chiesto alla realtà della Grande distribuzione di raccontarci come ha raggiunto performance di Email Marketing nettamente superiori alla media di settore. Nel nostro blog spesso ...

Continua a leggere

Ci sono 5 ottimi motivi per inserire video nelle tue newsletter

Il formato video rappresenterà oltre l'80% del traffico web totale entro il 2019: se come motivazione non bastasse, ecco 5 ragioni per integrare il potenziale ...

Continua a leggere

3 tattiche di Email Marketing per favorire gli acquisti d’impulso

L'Email Marketing è uno dei migliori canali per indirizzare il traffico verso i siti web. Non solo può essere sfruttato per condividere le ultime notizie ...

Continua a leggere

Tutorial: come creare un’email con la tecnica dei color blocks

Abbiamo un debole per le email colorate. Uno stile che ci piace particolarmente (e che vediamo utilizzato spesso) è quello che prevede l'utilizzo di blocchi ...

Continua a leggere

5 efficaci tecniche di copywriting per migliorare il CTR delle email

Secondo Templafy, una persona riceve in media 121 email al giorno. Si tratta di 121 messaggi diversi, 121 promozioni diverse, 121 call-to-action diverse. Con tutte queste ...

Continua a leggere