10 min

La nostra azienda sostiene da sempre Onlus e Ong nelle loro attività di comunicazione e raccolta fondi” spiega Marco Massara, Direttore Marketing MailUp: “E per noi è un onore avere l’occasione di raccontare come l’email marketing può essere utilizzato strategicamente anche in un processo delicato come quello del fundraising”.

 

Un’importante occasione per raccontarci ci è stata data in occasione della XII Conferenza Internazionale organizzata da Parent Project Onlus lo scorso 21-23 febbraio a Roma, dedicata alla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, alla quale abbiamo avuto modo di partecipare in qualità di relatori e di Media Partner.

 Parent Project: invito

Parent Project Onlus nasce in Italia nel 1996 (nel ’94 negli Stati Uniti) per volontà di un gruppo di genitori di bambini affetti da Distrofia Muscolare Duchenne e Becker. Obiettivo? Migliorare la qualità della vita dei ragazzi affetti da questa patologia, sostenendo le famiglie e finanziando la ricerca scientifica.
Anche MailUp ha dato il suo piccolo contributo a questo ambizioso progetto, offrendo la propria piattaforma a condizioni davvero speciali, per consentire a Parent Project, e a tutto il mondo delle Onlus, di utilizzare gli strumenti più avanzati per raggiungere i propri obiettivi. In questo caso precipuo, l’iscrizione alla Conferenza stessa. L’attività di recruiting ha avuto luogo da novembre ’13 a febbraio ’14 e gli inviti sono stati spediti con l’utilizzo di filtri successivi attraverso la console MailUp. “La possibilità di profilare il pubblico sulla base dei diversi comportamenti e interessi è fondamentale per un’attività professionale di Direct Email Marketing” prosegue Marco Massara: “e Parent Project ha saputo sfruttarla al meglio in occasione dell’iscrizione alla Conferenza”.

 

A seguito del primo invio, dedicato alla promozione dell’evento, grazie ai filtri applicati sono state finalizzate attività di recall (dedicate a quanti non avevano aperto la comunicazione precedente) e attività di remind (per quanti avevano aperto le email ma non si erano ancora iscritti alla conferenza). I risultati, sia in termini di aperture che di clic e iscrizioni, sono piuttosto eloquenti: +40% di aperture dopo il primo invio, +30% di clic, che si traducono in un +50% di iscritti alla Conferenza rispetto al primo invio.

 

 

Nel momento stesso in cui Parent Project ha intrapreso un percorso di crescita, si è subito data per l’associazione la necessità di dotarsi di strategie e di strumenti di mailing avanzati” racconta Niccolò Patriarca, Responsabile Comunicazione Web di Parent Project. “Interfacciarsi con la piattaforma è stato molto semplice e, a quel punto, è bastato seguire alcuni utili consigli dello staff Mailup per vedere in breve tempo risultati tanto sorprendentiQuesta è stata per noi la conferma più gradita dell’efficacia della nostra collaborazione con Mailup e, al tempo stesso, ci ha permesso di conoscere meglio i nostri utenti: quelle famiglie di pazienti e quei soci che sono l’origine e lo scopo della nostra Associazione“.


Scarica qui la case history completa di Parent Project e scopri come è stato possibile raggiungere questi importanti risultati. Inoltre, se anche tu sei una Onlus o collabori con un’organizzazione No Profit, scopri l’offerta di
MailUp per le Ong: per noi responsabilità sociale ed etica aziendale non sono solo parole.

 

Be Relevant!

 

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Come creare il flusso di onboarding per il canale email: dall’iscrizione al benvenuto

Ti guidiamo, passo passo, alla creazione di form, pagine e email con cui gestire l’iscrizione di nuovi destinatari al tuo database, dandogli il benvenuto e ...

Continua a leggere

Vuoi profilare bene? Impara a raccogliere i dati

Da dove partire per profilare le email? Dalla raccolta di informazioni utili sui destinatari. Vediamo allora le possibilità a disposizione delle aziende: profilazione unica, progressiva, ...

Continua a leggere

Zero bounce, 100% recapito. Utopia? No, realtà

Hard bounce. Filtri antispam. Delivery rate. Deliverability. Alzi la mano chi, occupandosi di Email Marketing, non si è mai trovato a fronteggiare queste tematiche in ...

Continua a leggere

Visualizzazione delle email tra i client di posta: sfide e soluzioni

Come brand che sfrutta l'Email Marketing, devi assicurarti che le email vengano visualizzate dai destinatari esattamente come lo hai immaginato. La maggior parte delle email ...

Continua a leggere

6 consigli per dare il boost alle strategie del 2019

Dalla sperimentazione di nuovi canali alle triggering headline, fino alle email interattive. I nostri suggerimenti per iniziare l’anno con il piede giusto, rinfrescando la propria strategia ...

Continua a leggere

5 modi per far crescere la tua mailing list

Non basta chiedere alle persone di iscriversi. Inoltre la tua mailing list perde fisiologicamente il 25-30% dei contatti ogni anno. Serve offrire valore, informazione, utilità ...

Continua a leggere