Ricevi aggiornamenti
su Messenger
10 min

Mai sentito parlare di Email Automation? Si tratta di quei messaggi automatici inviati ai tuoi contatti a seguito di azioni particolari come l’iscrizione alla tua newsletter o il completamento di un acquisto. Che tu ci creda o no, il loro utilizzo fa davvero la differenza in una campagna di email marketing strutturata e mirata. Ecco come utilizzarli al meglio.

 

BASTA UN “BENVENUTO” PER SENTIRTI SUBITO A CASA

Attraverso comunicazioni come “Grazie per aver acquistato” o “Benvenuto nella community” l’email marketing ti aiuta a realizzare strategie più sofisticate di engagement e di post-vendita o post-iscrizione, approfittando di nuove occasione per comunicare in maniera proficua con i tuoi prospect (per convertirli in clienti) e con i clienti stessi (per trasformarli in acquirenti abituali).

Questi sono solo alcuni dei motivi per i quali l’email automation sta crescendo in maniera così rapida. Basta pensare a quanto le email automatiche siano scalabili e richiedano uno sforzo relativo, pur mostrando dei tassi di apertura del 70% più alti rispetto al resto delle email e tassi di clic di +150%.

 

CON MailUp 8.5 PUOI

Con la release di MailUp 8.5 oggi ti è possibile impostare le tue email automatiche con estrema precisione:

  • scegliendo giorni e ricorrenze che preferisci
  • impostando fasce di non disturbo
  • senza doverti preoccupare dei diversi fusi orari
  • con una frequenza d’attivazione che passa da 24 ore a 5 minuti

 

Messaggi automatici - la console

 

Ipotizziamo, ad esempio, che tu voglia inviare un’email automatica post-acquisto ad un cliente B2B e desideri che il tuo messaggio venga spedito nel corso della settimana lavorativa. Per esserne certo dovrai “mettere in pausa” la campagna durante il weekend, e in occasione delle principali feste, attivando il primo giorno lavorativo successivo disponibile.

Con MailUp 8.5 puoi:

  • fare in modo che le tue email non vengano inviate durante i fine settimana
  • escludere specifiche date dagli invii automatici (non solo le festività, pensa ad esempio a eventuali manutenzioni del sito già programmate)
  • impostare date specifiche e ricorrenti di non-invio (Natale, capodanno, ecc)

 

Messaggi automatici - specifiche

 

Migliora i tuoi risultati con l’utilizzo delle email automatiche.

Se sei già cliente, consulta il Manuale MailUp per scoprire come sfruttare al meglio la funzionalità di Email Automation; se ancora non usi MailUp mettici alla prova gratuitamente (e senza impegno) per 30 giorni.

 

Be Relevant!

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

5 efficaci tecniche di copywriting per migliorare il CTR delle email

Secondo Templafy, una persona riceve in media 121 email al giorno. Si tratta di 121 messaggi diversi, 121 promozioni diverse, 121 call-to-action diverse. Con tutte queste ...

Continua a leggere

Tutorial: come creare un’email con griglia di immagini per desktop e mobile

Vuoi progettare un'email semplice e piacevole che possa essere visualizzata senza problemi sui dispositivi mobili anche con diverse foto? Sei nel posto giusto. Il post ...

Continua a leggere

Quanto valgono le tue campagne? Tutto sul ROI dell’Email Marketing

Cos’è, come calcolare e con quali azioni ottimizzare la metrica del canale email che risponde alla più urgente delle domande: “quanto rendono le mie campagne ...

Continua a leggere

Come si fa una newsletter?

Passo passo, ti accompagniamo nella creazione di un template di newsletter responsive, dal design professionale e allineato alla brand identity. Creare una newsletter oggi è questione ...

Continua a leggere

15 cose che non sapevi di poter fare con MailUp

Abbiamo individuato 15 gemme funzionali nascoste nella piattaforma: piccole quanto decisive per portare le tue attività di Email Marketing a un livello avanzato. Creazione, invio, ...

Continua a leggere

L’estate manda a picco i tassi di apertura? 5 idee per evitarlo

Arriva la bella stagione e molti business vedono rallentare le performance delle proprie email estive. Esistono rimedi efficaci per scongiurare questi cali: li scopriamo insieme. 1. ...

Continua a leggere