Ricevi aggiornamenti
su Messenger
10 min

MailUp sbarca al Dallas Digital Summit 2014, una delle più importanti fiere degli Stati Uniti dedicate al mondo delle nuove tecnologie. E noi di MailUp siamo entusiasti di essere sponsor ufficiale dell’evento, in programma il 9 e il 10 dicembre 2014 a Irving, Texas.

dallas_digital_summit_2014_sponsor_mailup-e1416603882257

Promuovere la riflessione sui temi dell’internet business e marketing: è questo l’obiettivo del Dallas Summit Digital, che per l’edizione di quest’anno si aspetta di accogliere oltre 6.000 visitatori, grazie anche alla partecipazione di protagonisti del settore del calibro di Steve Wozniak, cofondatore di Apple, Jimmy Wales, cofondatore  di Wikipedia, e Randi Zuckerberg, fondatore e  CEO di Zuckerberg Media.
Il Dallas Summit Digital è il grande forum internazionale  promosso da Techmedia, il leader negli Usa per l’organizzazione di eventi dedicati al digitale. Dal 2001 – attraverso incontri, seminari e fiere – Techmedia riunisce attorno allo stesso tavolo imprese, marketing e imprenditoria per coltivare i grandi temi del digitale.

Uno stand e una vip lounge per la console MailUp

Al Dallas Digital Summit 2014 MailUp sarà presente con uno stand e una vip lounge, per mostrare ai visitatori come:

  • Creare email responsive e di grande impatto (senza alcuna conoscenza dei linguaggi HTML o CSS) grazie a BEE free, la versione online gratuita del nostro editor drag & drop.
  • Risparmiare sul budget di email marketing attraverso il nostro sistema di pagamento pay per speed.

^4EE8337F22BFC4F79559461A3D7CDC683DFA1D8AC62278D89E^pimgpsh_fullsize_distr

Il nuovo modello Pay per Speed

In vetrina allo stand MailUp del Dallas Summit Digital ci sarà il nuovo sistema Pay per Speed basato sulla velocità di consegna delle vostre campagne, e non sulla quantità di invio o sulle dimensioni delle email. Un sistema ideale per le aziende di medie dimensioni.

Vuoi saperne di più? Fai un preventivo col nostro configuratore.

beefree ita 2

Tutti possono creare email responsive

Sotto i riflettori non poteva che esserci anche BEE free, l’editor drag & drop di MailUp che ha fatto parlare di sé tra gli influencer della Silicon Valley. Segnalato sui principali canali di settore americani – come Hacker News e Product Hunt –, BEE free è la versione gratuita di BEE, l’editor online con cui si possono creare email e newseletter perfettamente ottimizzate per smartphone e tablet. Uno strumento unico sul mercato.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Dolcetto o scherzetto? 9 idee per le newsletter di Halloween

Halloween si avvicina e la casella inbox è già piena di newsletter a tema. Qui trovi 9 idee per dare un irresistibile tocco dark alle ...

Continua a leggere

Riattiva i contatti dormienti del tuo e-commerce: la strategia in 5 step

Ti spieghiamo come recuperare clienti – dunque conversioni e vendite – del tuo store online. Alla scoperta delle strategie di Email Marketing dedicate alla riattivazione ...

Continua a leggere

Nessuno apre le tue email? Inizia a lavorare sul subject

L'Email Marketing resiste con successo da oltre due decenni. In effetti, sembra che l'Email Marketing sia più forte che mai, raggiungendo un ROI medio del ...

Continua a leggere

Cosa rende un’email davvero geniale? 7 fattori

Oggetto, focus, follow-up e altro ancora. Ecco 7 indirizzi operativi per creare email geniali, efficaci e incentrate sul cliente. Ogni volta che qualcosa di nuovo arriva ...

Continua a leggere

Come Iperal ha incrementato del 30% i clic nelle email

Abbiamo chiesto alla realtà della Grande distribuzione di raccontarci come ha raggiunto performance di Email Marketing nettamente superiori alla media di settore. Nel nostro blog spesso ...

Continua a leggere

Ci sono 5 ottimi motivi per inserire video nelle tue newsletter

Il formato video rappresenterà oltre l'80% del traffico web totale entro il 2019: se come motivazione non bastasse, ecco 5 ragioni per integrare il potenziale ...

Continua a leggere