Ricevi aggiornamenti
su Messenger
10 min

Migliore, perché sempre migliorabile: in MailUp siamo attenti a rendere la console ogni giorno più vicina alle esigenze di chi la usa per le proprie attività di comunicazione e marketing.  Per questo motivo, ogni vostro parere è prezioso, così come ogni suggerimento per nuove funzionalità. Dalle vostre segnalazioni sono nate, per esempio, le novità che vi presentiamo qui brevemente.

Un’infrastruttura più veloce

La velocità è da sempre un aspetto decisivo per i marketer. Sfruttando il public cloud di Amazon, MailUp è disponibile con server geolocalizzati in 5 diverse regioni in tutti i continenti. Questa scelta consente di mantenere elevati gli standard di velocità da ogni area geografica del mondo, facilitando così le attività di comunicazione su scala globale.

Errare è umano (e correggere è possibile)

Tra gli aspetti innovativi che più piaceranno a chi gestisce campagne di email marketing figura la possibilità di modificare l’URL di un messaggio già inviato, anche a distanza di tempo. Semplice e immediata, la funzione consente di aggiornare campagne già spedite e di correggere link errati, senza il rischio di perdere contatti preziosi. Chi vuole saperne di più, trova utili indicazioni nel nostro Manuale online.

Una piattaforma affidabile

In forma di test, abbiamo scelto per alcuni clienti selezionati di spostare su Amazon il tracciamento dei link, la registrazione delle aperture e, per il momento, solo le disiscrizioni tramite singolo clic: tutti i dati che transitano sui server Amazon sono criptati.  I vantaggi per l’affidabilità della piattaforma, in termini di ridondanza e distribuzione, sono evidenti.
Con la futura introduzione di questa funzionalità, il cliente MailUp non dovrà fare nulla, semplicemente si accorgerà che gradualmente i domini dei link inseriti nelle proprie newsletter cambieranno e si useranno nuovi domini internet preventivamente collaudati dal punto di vista della deliverability.  Alle aziende che adottano normative interne sul trattamento dei dati, come  le realtà bancarie o assicurative, garantiamo la possibilità di non trasferire i propri contenuti sui servizi in cloud poiché  non è consentito mantenere copia di queste informazioni al di fuori dell’Italia o delle nazioni EU.

Questi sono solo alcuni esempi di quanto la nostra attenzione al prodotto sia costante e interamente volta a facilitare, aiutando, gli utenti che hanno scelto MailUp.  Se avete idee per nuove opzioni  che supportino le vostre attività di comunicazione, condividetele qui o scrivete a: feedback@mailup.it

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Osservatorio Statistico 2018: il racconto di un anno di Email Marketing

12 mesi, 12,6 miliardi di email, 10.500 utenti. Ti presentiamo  l’Osservatorio Statistico 2018, tutto quello che possono dirci numeri, grafici e variazioni percentuali. Il miglior ...

Continua a leggere

Novità di maggio: nuove sorgenti di contenuto e i moduli personalizzati

Maggio porta in piattaforma nuove funzioni per gestire e automatizzare la creazione delle email, in modo ancora più efficace e intuitivo. Immaginiamo il mondo ideale del ...

Continua a leggere

Novità di aprile: automation, form pop-up e anteprime personalizzate

Abbiamo creato un nuovo sistema per mettere a punto email automatiche basate su feed RSS e portato l’area di personalizzazione a un livello avanzato. Non ...

Continua a leggere

Video nelle email: ora ti basta un copia e incolla

Con MailUp da oggi servono solo pochi clic per aggiungere nella tua campagna l’anteprima ottimizzata di un video, senza più codici embedded. Ti spieghiamo come, ...

Continua a leggere

Il nostro 2017: un anno con MailUp

È fine anno e, come da tradizione degna di questo nome, è tempo di fare il bilancio dell'anno appena trascorso. Seguiteci nel ripercorrere le tappe ...

Continua a leggere

MailUp è una delle Fast 500 di Deloitte! Come ci siamo riusciti?

Si chiama Technology Fast 500 EMEA 2017, ed è la classifica con cui Deloitte premia le società high-tech a maggior crescita nell'area Europa, Medio Oriente ...

Continua a leggere