MailUp e 4-Tell: insieme per ricontattare i potenziali clienti

09 Gennaio 2015

C’è chi sfoglia il catalogo online di prodotti, a lungo o distrattamente, chi non riesce a ultimare l’acquisto, o ancora chi riempie il carrello salvo poi chiudere la sessione.
Sono tutti naviganti della rete e dei siti ecommerce accomunati da un tratto: la loro natura di potenziali clienti.
Ma per convertirli in effettivi acquirenti servono gli strumenti: per questo MailUp e 4-Tell hanno lanciato la versione aggiornata del modulo (www.4-tell.com/integration/plugs-ins) per ricontattare i potenziali acquirenti che hanno abbandonato la sessione di navigazione o interrotto l’acquisto.

Crei campagne basate sul comportamento degli utenti

L’integrazione tra MailUp e 4-Tell (leggi il comunicato stampa) disegna, per il marketing automatico e l’ecommerce, nuovi scenari basati sulla reale attività, gli interessi e le esigenze degli utenti.
Il nuovo modulo 4-Tell ti offre la possibilità di riallacciare la comunicazione con i potenziali acquirenti che, per diversi motivi, hanno interrotto la sessione di navigazione in un sito – magari consultando più pagine del catalogo online dei prodotti – oppure non hanno concluso l’acquisto.

4-Tell-Boost-Dashboard-Controls

Riattivi i “carrelli abbandonati” e suggerisci nuovi prodotti

Con il modulo 4-Tell il carrello dei tuoi utenti non è mai “abbandonato”. Perché, al termine di una sessione di navigazione, puoi inviare all’utente una campagna di riattivazione automatica basata sulle sue reali e specifiche attività. Con la piattaforma MailUp fai tutto in pochi passi: crei le email – ottimizzate per visualizzazioni su mobile e tablet grazie all’editor BEE, già integrato nella piattaforma – e le invii.
Il modulo 4-Tell ti permette di ristabilire la comunicazione e, al tempo stesso, rilanciarla: perché nella tua email destinata al potenziale cliente puoi inserire, con pochissimo sforzo, raccomandazioni di prodotto personalizzate.

Uno strumento accessibile a tutti i budget

MailUp e 4-Tell sono strumenti integrati accessibili a tutti. A spiegarlo è Massimo Arrigoni, CPO di MailUp: “Da oggi, anche le aziende con budget limitato hanno a disposizione un tool facile e intuitivo per inviare un’email a quanti – clienti e prospect – visitano il proprio ecommerce e/o non concludono l’acquisto. Un’email è il mezzo più rapido, gradito ed efficace per creare un contatto diretto e suggerire acquisti correlati. La possibilità di aumentare le vendite è certamente legata alla possibilità di personalizzare ogni messaggio sulla base dei comportamenti degli utenti”.
Discrezione, rapidità e personalizzazione dei contenuti: con un’email il potenziale del marketing automatico e dell’ecommerce è tutto da scoprire.

Scarica il comunicato stampa dell’integrazione tra MailUp e 4-Tell.

Questo articolo è stato scritto da

Andrea Serventi

Andrea Serventi

Editor

Sono nato nel 1986 a Milano, dove mi sono laureato in lettere moderne e ho iniziato a scrivere di tante cose per quotidiani online, magazine e notiziari tivù. Convertito al marketing e al mondo digital, sono content editor di MailUp: leggo, ascolto, raccolgo spunti e scrivo, per raccontare cos'è l'email marketing e come renderlo strategico.

Articoli correlati