10 min

Riuscite a immaginare un team di sviluppatori informatici disporsi in mischia su un campo da rugby? Non è facile, eppure è la metafora più efficace per descrivere il reparto sviluppo di MailUp: perché dal settembre 2014 la piattaforma di invio leader in Italia si avvale di Scrum, metodo di sviluppo del prodotto che ha preso in prestito il nome dalla celebre azione di gioco rugbistica: il pacchetto di mischia.

Gli Scrum Master di MailUp

Nel team di sviluppo MailUp si lavora così: si spinge nella stessa direzione, agendo come un’unica entità coordinata, con l’obiettivo di portare a termine ogni progetto in tempi rapidi. Perché Scrum permette di sviluppare le funzionalità del prodotto in linea con le richieste dei clienti, anticipando i bisogni e proponendo novità in modo veloce e incrementale. Scrum crea un forte rapporto di interazione e collaborazione: interno, nel team di sviluppatori, ed esterno, tra gli sviluppatori e gli stakeholder.

Nel campo dell’ingegneria del software, si intende con metodologia “agile” quell’insieme di modalità di sviluppo del software emersi a partire dai primi anni 2000 e fondati sui principi del “Manifesto Agile” pubblicato nel 2001 da Kent Beck, Robert C. Martin, Martin Fowler e altri. E Scrum è proprio uno dei framework agile più noti, introdotto in MailUp a partire da settembre 2014 per migliorare l’approccio alla creazione del prodotto.
Ma per programmare con Scrum è necessario essere certificati. Per questo a MailUp siamo in tre: io (Deborah), Roberto e Oscar.

Scrum in 4 punti

#1 Flessibile e adattabile
Rispetto alle più classiche metodologie di sviluppo software, Scrum ha il grande vantaggio di adattarsi velocemente  ai requisiti che cambiano, perché fatto di forti interazioni fra chi sviluppa e chi utilizza il prodotto. Se il ciclo di sviluppo waterfall (o “modello a cascata”) è rigido, Scrum è flessibile e adattabile: per lavorare su una nuova funzionalità o una modifica non serve redigere un piano rigido, ma costruire una collaborazione col cliente, con l’obiettivo di dare il più alto valore possibile a quanto, tutti i giorni, realizziamo.

#2 Veloce e focalizzato
Con Scrum sviluppiamo prodotti efficaci e disponibili velocemente: possiamo dare vita a tutte le funzionalità in linea con le richieste dei clienti, migliorandone la qualità e focalizzandoci su poche cose, per renderle pronte all’uso nel rispetto delle scadenze.

#3 Scrum o Kanban?
A MailUp, oltre a Scrum, abbiamo adottato anche Kanban. I due metodi hanno differenti campi di applicazione: con Scrum affrontiamo lo sviluppo delle feature di prodotto, con Kanban ci occupiamo di progetti di ordine tecnico ma anche, per esempio, delle attività di marketing.

#4 Una filosofia coraggiosa
Scrum è una filosofia; un framework che richiede focalizzazione, coraggio, apertura mentale e rispetto. Lavorando con questa metodologia si condividono in modo costruttivo successi e fallimenti.
Scrum non è un metodo che porta a escludere altri percorsi di sviluppo. Rimane però il più coraggioso e ambizioso, perché richiede un cambiamento profondo che, se condiviso e supportato dal team, conduce a importanti successi.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Dalla mailing list ai segmenti: evoluzione del database e la nuova dashboard di MailUp

Una moderna strategia di Email Marketing si basa sulla diversificazione dei destinatari in base al tipo di comunicazione ai quali sono interessati. Scopriamo come funziona ...

Continua a leggere

Nasce MailUp Premium, la soluzione che cresce al passo del tuo business

Combinando supporto tecnologico e consulenziale, Premium è l’edizione pensata per moltiplicare conversioni e ricavi di quelle aziende che hanno nel canale email un asset strategico. L’email ...

Continua a leggere

Nascono i MailUp Tips: piccole guide ai segreti della piattaforma, dal taglio pratico

Ottimizza il flusso di lavoro e migliora le tue campagne, grazie a consigli, dritte e mini-tutorial immediati, intuitivi e rapidamente convertibili in azione. La brevità è ...

Continua a leggere

Anche quest’anno MailUp è tra le Fast 500 di Deloitte

Grazie a una crescita di fatturato media del 241%, per il secondo anno consecutivo MailUp si posiziona tra le società tecnologiche a maggior sviluppo nell’area ...

Continua a leggere

Dati personali: istruzioni per l’uso. Il nuovo corso online di MailUp

L’Avvocato Marco Maglio ci porta nel GDPR con un approccio pratico, operativo, per indirizzare la tua azienda alla corretta attività di trattamento e valorizzazione dei ...

Continua a leggere

Segmenta le tue campagne nel dettaglio: in MailUp sono arrivati i Filtri avanzati

Da oggi puoi creare un filtro concatenando differenti condizioni, per definire segmenti di destinatari con il massimo della precisione. Il risultato? Più flessibilità, miglior engagement ...

Continua a leggere