La nostra cultura di email marketing è basata sul consenso. Da sempre MailUp si muove seguendo questo principio, rafforzando l’impegno a rispettare severi criteri di certificazione. Per questo, a pochi mesi di distanza dall’accreditamento CSA, siamo orgogliosi di annunciare che MailUp è entrata a far parte del network SuretyMail.

suretymail

Così miglioriamo i tuoi tassi di recapito

SuretyMail (ISIPP IADB Email Senders Accreditation Program, questo il nome completo) è il programma di accreditamento che permette il recapito di email e newsletter anche nelle caselle di posta protette dai più efficaci sistemi antispam; perché, da oggi, le comunicazioni inviate con MailUp possono godere di un trattamento preferenziale nei confronti dei principali internet service provider.

Una garanzia per gli ISP

Utilizzata anche all’interno del popolare sistema antispam open-source SpamAssassin, l’accreditamento SuretyMail porta vantaggi tangibili agli utenti MailUp, che possono beneficiare di un sensibile incremento dei tassi di recapito.

La certificazione rappresenta l’ulteriore conferma dei nostri sforzi nella direzione della  lotta allo spam, per assicurare a tutti i clienti la migliore reputazione e la consegna delle email. In qualità di ESP responsabile, è di fondamentale importanza fare in modo che le nostre policy siano condivise anche con i provider che accettano le email: il nuovo accreditamento ci permette di confermare ai provider che le email inviate dai nostri clienti sono in possesso di un adeguato livello di consenso. In questo modo forniamo una corsia preferenziale a tutti i clienti che adottano la pratica del confirmed opt-in.

Il plus di SuretyMail

A conquistarci è stato l’approccio di SuretyMail, un programma di accreditamento che – oltre a consigliare agli ISP di accettare le email provenienti dai mittenti accreditati – si impegna anche a fornire il perché dovrebbero accettarle: una politica di trasparenza verso i provider che, in questo modo, offre agli ESP la possibilità di qualificare in dettaglio il grado di consenso delle email provenienti dagli specifici IP.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Dalla mailing list ai segmenti: evoluzione del database e la nuova dashboard di MailUp

Una moderna strategia di Email Marketing si basa sulla diversificazione dei destinatari in base al tipo di comunicazione ai quali sono interessati. Scopriamo come funziona ...

Continua a leggere

Nasce MailUp Premium, la soluzione che cresce al passo del tuo business

Combinando supporto tecnologico e consulenziale, Premium è l’edizione pensata per moltiplicare conversioni e ricavi di quelle aziende che hanno nel canale email un asset strategico. L’email ...

Continua a leggere

Nascono i MailUp Tips: piccole guide ai segreti della piattaforma, dal taglio pratico

Ottimizza il flusso di lavoro e migliora le tue campagne, grazie a consigli, dritte e mini-tutorial immediati, intuitivi e rapidamente convertibili in azione. La brevità è ...

Continua a leggere

Anche quest’anno MailUp è tra le Fast 500 di Deloitte

Grazie a una crescita di fatturato media del 241%, per il secondo anno consecutivo MailUp si posiziona tra le società tecnologiche a maggior sviluppo nell’area ...

Continua a leggere

Dati personali: istruzioni per l’uso. Il nuovo corso online di MailUp

L’Avvocato Marco Maglio ci porta nel GDPR con un approccio pratico, operativo, per indirizzare la tua azienda alla corretta attività di trattamento e valorizzazione dei ...

Continua a leggere

Segmenta le tue campagne nel dettaglio: in MailUp sono arrivati i Filtri avanzati

Da oggi puoi creare un filtro concatenando differenti condizioni, per definire segmenti di destinatari con il massimo della precisione. Il risultato? Più flessibilità, miglior engagement ...

Continua a leggere