Dopo averti illustrato alcuni dei migliori esempi di newsletter per comunicare un catalogo di prodotti, vogliamo offrirti alcuni spunti per sviluppare il racconto del tuo brand.

Quando si alza il sipario su una serie speciale di prodotti, sulle persone o i processi dietro al successo di un’azienda, si aprono nuove strade per coinvolgere il destinatario a un livello più profondo.

Come il catalogo per le idee regalo, anche lo storytelling attinge dalle grandi risorse dell’email design. Dai un’occhiata a come il brand di abbigliamento Danner ha raccontato la sua storia in poche frasi:

E questa è l’email visualizzata per intero, corredata di altre immagini:

Partendo dal racconto della vita di Matt Furrow e delle generazioni successive, Danner comunica il fascino, la tradizione e l’efficacia della propria linea di abbigliamento invernale, ispirando e spingendo il destinatario all’acquisto. La storia è tratteggiata in pochi periodi, mentre le foto integrano la narrazione imprimendo nuove suggestioni. Da notare come né testo né immagini siano troppo focalizzati sul prodotto.

Patagonia ha adottato un approccio simile per la recente campagna “The New Localism”: un impegno per proteggere i luoghi minacciati che tradizionalmente ispirano le avventure e i prodotti di Patagonia.

Come Danner, Patagonia non ha messo i propri prodotti al centro della comunicazione (in questo caso non è immortalato nemmeno un capo di abbigliamento); cerca piuttosto di ispirare i destinatari evocando elementi di autenticità del brand che siano da stimolo per il destinatario.

Per riepilogare, in tre punti:

  • sviluppa un racconto che crei connessione emotiva tra il brand e i tuoi destinatari;
  • evita di focalizzare apertamente il messaggio sul prodotto;
  • progetta in anticipo il racconto, lavorando su un breve testo e scegliendo contenuti multimediali originali.

In modalità narrative differenti, Bumble & Bumble sceglie il modello infografico per guidare i destinatari attraverso i prodotti:

Per riepilogare:

  • impara a interpretare lo storytelling secondo le tue esigenze di comunicazione;
  • progetta un design capace di coinvolgere il destinatario e spingerlo all’acquisto.

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

La lunghezza dell’email: alcune best practice per le campagne grafiche e quelle testuali

Dall’estensione in verticale al peso complessivo, fino al numero di parole. Facciamo chiarezza su quali sono i parametri di lunghezza che favoriscono tassi di recapito, ...

Continua a leggere

Quando inviare le email: i migliori (e peggiori) momenti della settimana

In bilico tra relatività e dati percentuali, facciamo chiarezza su quali siano i giorni e le fasce orarie con maggior potenziale e come trovare i ...

Continua a leggere

Le click map: cosa sono e come aiutano a migliorare l’engagement

Il grande vantaggio delle click map è saper offrire un quadro immediato sul coinvolgimento dei destinatari. Ti spieghiamo come funzionano e come permettono di migliorare ...

Continua a leggere

La segmentazione delle email: tutto quello che devi sapere in un ebook

Un contenuto dedicato per esplorare mindset, strumenti e attività utili a inviare email rilevanti per ciascun destinatario. La segmentazione non è fatta di azioni isolate, estemporanee, ...

Continua a leggere

I lead magnet: cosa sono, come sono fatti e alcuni tool necessari

Un lead magnet è un incentivo offerto all’utente in cambio del suo indirizzo email. Ma per crearne uno efficace ci sono alcune regole che non ...

Continua a leggere

5 cose che non sapevi di poter fare con MailUp

Dalla gestione automatizzata di eventi e appuntamenti fino alle pagine post-iscrizione orientate alla vendita. Ecco 5 risorse della piattaforma che forse non conoscevi. Nel nostro blog ...

Continua a leggere