La nostra rubrica di case study si arricchisce di un nuovo capitolo. Dopo Slow Food, a servirsi di Jade è stata Giochi Preziosi, l’azienda leader del mercato italiano nel settore dei giocattoli.

L’occasione è arrivata sul finire di novembre, nei giorni di G! come Giocare 2015, il grande salone internazionale dedicato al mondo dei giocattoli: un evento che, grazie a Jade, Giochi Preziosi ha potuto tradurre in opportunità per alimentare il proprio database di contatti, attività preliminare a qualsiasi iniziativa di email marketing.

Il pieno di contatti, a poche settimane da Natale

Giochi Preziosi ha provato Jade con l’obiettivo di convertire il grande afflusso di visitatori in nuovi iscritti al database, con cui dialogare comunicando offerte, novità, promozioni e sconti speciali. In un momento particolarmente propizio, quello a ridosso dello shopping natalizio.

Prima di Jade, durante gli eventi e i tour promozionali, lo staff di Giochi Preziosi doveva destreggiarsi tra moduli cartacei e un lungo lavoro di trascrizione dei contatti nelle liste della piattaforma di invio. Jade ha permesso di digitalizzare e automatizzare l’intero processo, creando un modulo digitale personalizzato e allineato al brand, grazie a cui raccogliere una gran mole di nominativi e indirizzi email, anche offline.

Ti raccontiamo com’è andata, numeri e percentuali alla mano.

Leggi il nostro case study: Giochi Preziosi | Jade

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Come ha fatto Walmart Argentina ad arricchire l’esperienza d’acquisto?

Abbiamo chiesto alla multinazionale di raccontarci come, grazie all’integrazione tra MailUp e VTEX, ha raggiunto un livello di comunicazione ultra-personalizzata per ciascuna fase del rapporto ...

Continua a leggere

Deliverability: la storia di MailUp

Email design, automation, segmentazione? Il primo fattore per assicurare la riuscita di una campagna di Email Marketing è forse il più sottovalutato. Parliamo della deliverability ...

Continua a leggere

Scrivere il preheader dell’email: 9 errori da non commettere

L’oggetto di una campagna non può dirsi veramente ottimizzato senza un buon preheader. Impariamo dagli errori: ecco le 9 azioni da evitare per scongiurare un ...

Continua a leggere

Le strategie per il No profit, tra Email, SMS e Messaging Apps

Nella versione aggiornata ed espansa del nostro white paper, le strategie più avanzate ed efficaci per coinvolgere i donatori, fidelizzarli e fare fundraising, grazie ai ...

Continua a leggere

Guida completa alla creazione di email di recupero carrello perfette

Quando una vendita non si concretizza, la situazione non è mai positiva, ma non intervenire per risolvere il problema è ancora peggio. Non aspettare che ...

Continua a leggere

Infografica Email Marketing 2019: tutti i dati e i trend

I numeri, le perfomance e gli andamenti individuati nell'Osservatorio Statistico 2019, in una comoda infografica da consultare e condividere subito. Se ti sei sempre chiesto se ...

Continua a leggere