Non perderti una notizia!

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Sì, voglio ricevere aggiornamenti sulla formazione e sugli eventi di MailUp.
Ricevi aggiornamenti
su Messenger
10 min
  • 29

Il 25 maggio 2016 è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo in termini di tutela dei dati personali (qui la pagina informativa del Garante alla Privacy). Una normativa unica che riguarda tutti gli Stati dell’Unione Europea, ma non solo: si applica infatti a tutti coloro che trattano i dati di cittadini europei, a prescindere dalla localizzazione della sede legale dell’azienda. Anche i giganti della Silicon Valley, quindi, dovranno adeguarsi alle nuove regole. Il testo sarà immediatamente esecutivo, senza bisogno di leggi e recepimenti nazionali da parte dei singoli Stati.

Il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati personali ha visto la nascita dopo ben 4 anni di discussioni e consultazioni. La normativa precedente risaliva al 1995 (Direttiva 95/46/CE) ed era stata resa obsoleta dall’avvento di internet e dagli sviluppi tecnologici che ne sono derivati. Il nuovo regolamento sostituisce le legislazioni nazionali in merito e modifica la normativa preesistente in molti punti sostanziali, che saranno esposti nelle video pillole a seguire.

I punti chiave da ricordare:

  • Obiettivo: Regolamentare il trattamento dei dati di tutti i cittadini europei aggiornando le normative statali esistenti
  • Strategia: Normativa unica per i 28 Stati dell’Unione Europea
  • Risultato: Più semplicità, più chiarezza, più controllo

La Video Academy non finisce qui. Iscriviti per rimanere aggiornato!

Notizie, corsi, eventi e aggiornamenti sul mondo dell'email marketing, ma non solo.

Leggi anche

Le svolte nel consenso e nella profilazione

Il nuovo regolamento sulla privacy introduce cambiamenti organizzativi, culturali e tecnici, portando le aziende di fronte a nuovi obblighi ma anche a tante nuove opportunità. ...

Continua a leggere

I diritti all’oblio e alla portabilità

Il regolamento europeo introduce dei nuovi diritti a favore degli interessati, e di conseguenza alcuni nuovi doveri da parte delle aziende. I soggetti guadagnano il ...

Continua a leggere

Violazione dei dati, da notificare entro 72 ore

Le ipotesi di violazione dei dati personali sono ora regolamentate da norme specifiche. All’estero esiste da tempo, e prende il nome di data breach notification, ...

Continua a leggere

La nuova logica di privacy by design

La riforma europea rivoluziona anche il modo di intendere le norme relative al trattamento dei dati personali. Fino ad oggi siamo stati abituati a considerare ...

Continua a leggere

Data Privacy Officer, il manager del trattamento

Il nuovo regolamento introduce una nuova figura essenziale: il Data Privacy Officer, traducibile come Responsabile per la protezione del trattamento dei dati. Una figura interna ...

Continua a leggere

Addio alla notificazione al Garante

Il regolamento conferma l’attuale obbligo per gli Stati membri dell’Unione europea di istituire un’autorità di controllo indipendente a livello nazionale; punta anche a istituire meccanismi ...

Continua a leggere