Un anno di attività di mailing analizzato e scomposto parametro per parametro, per scoprire quali sono davvero gli elementi che fanno la differenza nel determinare il successo di una campagna email. Questa è la missione che MailUp si è posta insieme al laboratorio webatelier.net dell’Università della Svizzera italiana, in uno studio (disponibile qui nella versione completa) che ha preso in considerazione le email B2C della catena alberghiera B&B Hotels, per scoprire se esiste una relazione tra la struttura e le performance delle email.

Con questo nuovo case study ci soffermiamo in modo specifico sulle best practice dell’email marketing per il settore del turismo, dove uno degli obiettivi di marketing principali è la retention dei clienti acquisiti.

Leggi tutto il case study e scopri i risultati ottenuti da B&B Hotels con MailUp

Perché uno studio dedicato al settore del turismo e degli hotel? Perché in questo comparto l’email è il terzo strumento di marketing più utilizzato per rispondere alla sfida della customer retention, considerata dalle aziende anche più importante dell’acquisizione di nuovi clienti (Ting, 2012). Saper estendere i momenti di contatto al di là del periodo di soggiorno è il passo propedeutico necessario alla ripetizione della prenotazione.

I dati dell’Osservatorio Statistico 2016 mostrano inoltre come le performance delle campagne email di questo settore non brillino per eccellenza: segno ulteriore della necessità di fornire linee guida specifiche per chi si occupa di marketing nel turismo. Tramite l’analisi di oggetto, contenuto e immagini delle email, lo studio ha portato a individuare gli elementi determinanti nel favorire i tassi di apertura e di clic, e a trarne delle best practice generali per il settore del turismo.

B&B Hotels è una catena alberghiera nata in Francia nel 1990 e da allora cresciuta fino a presidiare 6 Paesi europei e Marocco, per un totale di 358 hotel. L’analisi delle performance delle sue email lungo tutto il 2015 ha portato a individuare gli elementi del subject che comportano maggiori aperture, il layout interno vincente in termini di tasso di clic e altri elementi che influenzano l’andamento degli indicatori presi in considerazione.

I risultati sono disponibili qui: buona lettura!

Case study B&B Hotels banner

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

La gestione dei disiscritti: come creare il tuo flusso con Database Building

Abbiamo messo nero su bianco i 5 step per configurare il tipo di opt-out, le pagine di post-disiscrizione, il Centro preferenze e il footer delle ...

Continua a leggere

Come creare il flusso di onboarding per il canale email: dall’iscrizione al benvenuto

Ti guidiamo, passo passo, alla creazione di form, pagine e email con cui gestire l’iscrizione di nuovi destinatari al tuo database, dandogli il benvenuto e ...

Continua a leggere

Vuoi profilare bene? Impara a raccogliere i dati

Da dove partire per profilare le email? Dalla raccolta di informazioni utili sui destinatari. Vediamo allora le possibilità a disposizione delle aziende: profilazione unica, progressiva, ...

Continua a leggere

Zero bounce, 100% recapito. Utopia? No, realtà

Hard bounce. Filtri antispam. Delivery rate. Deliverability. Alzi la mano chi, occupandosi di Email Marketing, non si è mai trovato a fronteggiare queste tematiche in ...

Continua a leggere

Visualizzazione delle email tra i client di posta: sfide e soluzioni

Come brand che sfrutta l'Email Marketing, devi assicurarti che le email vengano visualizzate dai destinatari esattamente come lo hai immaginato. La maggior parte delle email ...

Continua a leggere

6 consigli per dare il boost alle strategie del 2019

Dalla sperimentazione di nuovi canali alle triggering headline, fino alle email interattive. I nostri suggerimenti per iniziare l’anno con il piede giusto, rinfrescando la propria strategia ...

Continua a leggere