7 min.

Introdotto con MailUp 9, Collaboration è uno strumento innovativo per condividere con chi vuoi la fase di creazione delle campagne email. Nel video vi racconto come funziona.

Nello scorso post abbiamo introdotto la teoria dei jobs to be done, che sottostà alle scelte di sviluppo riguardanti i prodotti MailUp. Uno dei “lavori” affidati a MailUp da chi utilizza la piattaforma può riassumersi come segue: “dimmi se la campagna email è pronta per essere inviata”. I “lavori” che rientrano in questo ampio ambito rispondono, tra le altre, a queste domande:

  • I link sono corretti?
  • Il messaggio contiene allerte spam?
  • Il messaggio viene visualizzato correttamente su tutti i principali client di posta?
  • Il messaggio è stato approvato dal capo/dai colleghi/dal cliente?

Nell’ultimo anno abbiamo lavorato a lungo sulle funzionalità di controllo del messaggio proprio per fornire una risposta ad alcune di queste necessità. Un’esigenza che non veniva risolta, tuttavia, era l’ultima: il messaggio è stato visto e approvato da tutti?

Il processo di creazione e approvazione di ciascun messaggio è spesso lungo e articolato, dal momento che richiede il contributo di diverse persone o diversi team. Ciò vale per i team aziendali e – ancora di più – per i flussi tra agenzie e clienti, che presuppongono telefonate, scambi di email, conference call.

Collaboration nasce per rispondere alla necessità di portare a termine questo “lavoro” in modo snello, semplice ed efficace.

Collaboration tool MailUp 9

Che cosa puoi fare con Collaboration?

Ora è possibile iniziare a collaborare su un messaggio creando sul pulsante “Avvia collaborazione” disponibile in vari punti della piattaforma. A questo punto lo strumento Collaboration si apre in una nuova finestra, creando un nuovo progetto dedicato al messaggio. L’utente ha la possibilità immediata di condividere il progetto, di commentarlo e di chiedere ad altri di aggiungere note e feedback.

Inizia collaborazione MailUp 9

Nel decidere di condividere il progetto, l’utente può aggiungere gli indirizzi email dei colleghi o dei clienti che desidera coinvolgere, e inviare loro un’email di invito a collaborare.

Scelta indirizzi email Collaboration MailUp 9

Chi è invitato a collaborare riceverà un alert tramite una semplice email.

Email d'invito Collaboration MailUp 9

Cliccando sul link contenuto nell’email, l’utente viene portato su una pagina dove visualizzare e commentare direttamente il messaggio in questione. Può aggiungere il proprio parere a un flusso di commenti esistenti, oppure fissare una nuova “puntina” su un’area specifica del progetto (ad esempio il logo) per iniziare una nuova conversazione.

Aggiunta commento Collaboration MailUp 9

Per accedere al progetto non è richiesta alcuna autenticazione: chiunque abbia il link può partecipare, in modo da rendere la procedura ancora più veloce e accessibile. Più avanti introdurremo la possibilità di proteggere i progetti tramite password.

Una volta aperto il processo di collaborazione su uno specifico messaggio, ne viene visualizzato lo status in diversi punti della piattaforma MailUp. Ad esempio, nella sezione Elenco apparirà un fumetto accompagnato dal numero di commenti già inseriti.

Visualizzazione Collaboration MailUp 9

  • Un’icona azzurra indica che la collaborazione su quel progetto è attiva. Il numerino indica quanti commenti sono stati inseriti.
  • Un’icona verde indica che il messaggio è stato approvato.
  • Un’icona grigia mostra che il progetto di collaborazione è stato archiviato.

Lo stato della collaborazione è visibile:

  • Nella pagina Elenco messaggi
  • Nella pagina Riepilogo di ciascun messaggio
  • Nella pagina Controllo di ciascun messaggio

Ricorda, inoltre, che:

  • Ciascun thread di commenti può essere “risolto” singolarmente, indipendentemente dagli altri.
  • La versione del messaggio che viene visualizzata è sempre quella contenente le modifiche più recenti, in modo che tutte le parti coinvolte vedano sempre il messaggio aggiornato.
  • È possibile approvare un progetto anche in presenza di thread di commenti non risolti.
  • Ciascun utente può scegliere chi riceverà la notifica del suo nuovo commento.

In conclusione

Grazie a Collaboration hai a disposizione uno strumento efficiente e semplice da usare per chiedere e dare feedback sulle email, collaborare attivamente alla creazione del messaggio e assicurarsi che tutte le parti coinvolte siano d’accordo sull’approvazione delle comunicazioni.

Il nostro obiettivo era creare una soluzione intelligente, flessibile, semplice ed efficace al tempo stesso. Speriamo che l’obiettivo sia stato raggiunto. Richiedi l’attivazione di Collaboration per sfruttarne l’intero potenziale. Se invece non hai mai provato MailUp, richiedi una prova gratuita di 30 giorni. 

Prova gratis MailUp 9

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Dalla mailing list ai segmenti: evoluzione del database e la nuova dashboard di MailUp

Una moderna strategia di Email Marketing si basa sulla diversificazione dei destinatari in base al tipo di comunicazione ai quali sono interessati. Scopriamo come funziona ...

Continua a leggere

Nasce MailUp Premium, la soluzione che cresce al passo del tuo business

Combinando supporto tecnologico e consulenziale, Premium è l’edizione pensata per moltiplicare conversioni e ricavi di quelle aziende che hanno nel canale email un asset strategico. L’email ...

Continua a leggere

Nascono i MailUp Tips: piccole guide ai segreti della piattaforma, dal taglio pratico

Ottimizza il flusso di lavoro e migliora le tue campagne, grazie a consigli, dritte e mini-tutorial immediati, intuitivi e rapidamente convertibili in azione. La brevità è ...

Continua a leggere

Anche quest’anno MailUp è tra le Fast 500 di Deloitte

Grazie a una crescita di fatturato media del 241%, per il secondo anno consecutivo MailUp si posiziona tra le società tecnologiche a maggior sviluppo nell’area ...

Continua a leggere

Dati personali: istruzioni per l’uso. Il nuovo corso online di MailUp

L’Avvocato Marco Maglio ci porta nel GDPR con un approccio pratico, operativo, per indirizzare la tua azienda alla corretta attività di trattamento e valorizzazione dei ...

Continua a leggere

Segmenta le tue campagne nel dettaglio: in MailUp sono arrivati i Filtri avanzati

Da oggi puoi creare un filtro concatenando differenti condizioni, per definire segmenti di destinatari con il massimo della precisione. Il risultato? Più flessibilità, miglior engagement ...

Continua a leggere