Non perderti una notizia!

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Sì, voglio ricevere aggiornamenti sulla formazione e sugli eventi di MailUp.
Ricevi aggiornamenti
su Messenger
8 min.
  • 33
  • 2

La stagione dei saldi estivi è prossima: per e-commerce, retailer e non solo, è il momento di sfruttare al massimo il potenziale combinato di email e SMS. Oggi ti presentiamo una Guida da scaricare per capire come raggiungere più clienti, aumentare le conversioni e favorire gli acquisti ripetuti nella stagione dei saldi – in cui, più che mai, ogni lasciata è veramente persa.

Per chi ha un’attività commerciale, la stagione dei saldi estivi corrisponde spesso a una ventata di ossigeno nel mezzo del fisiologico calo di vendite che la stagione porta con sé. E se fosse possibile aumentare i volumi e il fatturato che gli sconti assicurano, in poche e semplici mosse? 

Si può, creando una sinergia efficace tra i canali email e SMS. Per questo abbiamo creato una nuova guida veloce, in cui raccogliamo 9 idee per sfruttare il canale SMS durante il periodo dei saldi estivi.

Scarica la Guida Saldi Estivi

SMS: gli alleati migliori delle comunicazioni dei saldi estivi

Il potenziale dei messaggi di testo si dispiega al meglio proprio in circostanze in cui urgenza e capacità di penetrazione sono della massima importanza. Basta leggere pochi dati relativi al canale SMS (fonte Dynmark):

  • Gli SMS raggiungono il 97% della popolazione adulta con cellulare
  • Il loro tasso di recapito raggiunge il 98%
  • Nel 90% dei casi, vengono aperti entro 3 minuti dalla ricezione

Gli SMS superano inoltre uno dei principali limiti fisiologici del canale email durante il periodo estivo, ovvero il calo delle performance causato dalla lontananza dalla scrivania (un andamento evidenziato annualmente dal nostro Osservatorio Statistico). Non dipendendo dallo schermo del computer, gli SMS arrivano ovunque – in spiaggia, in viaggio, in piscina.

Perché dunque non sfruttare il loro importante potenziale per dare maggior respiro e maggiore incisività alle campagne dei saldi d’estate? Le settimane sono contate, e ogni scontrino in più può fare la differenza. Per questo oggi ti diamo nove idee geniali ma semplici da mettere in atto, che magari – se funzioneranno bene – potrai riprendere e adattare anche nel resto dell’anno.

Ricorda: il prerequisito a un utilizzo efficace del canale SMS risiede nell’integrazione tra la piattaforma d’invio e l’e-commerce, il CRM o il CMS. In questo modo è possibile far parlare tra loro i dati relativi ad anagrafiche, storico d’acquisto e interessi, massimizzando la precisione e l’efficacia delle strategie di comunicazione.

Ecco quindi i nostri 9 consigli, da leggere con maggior approfondimento nella guida.

1. Segmenta bene le offerte

Inviare le stesse promozioni a tutti non è efficace. Utilizzando i filtri presenti in piattaforma puoi creare una strategia più articolata, con ritorno sull’investimento sicuramente maggiore.

2. Sfrutta il potenziale combinato di email e SMS

Gli strumenti di automazione, oggi, ti consentono di creare workflow cross-canale che modulano automaticamente la tipologia di comunicazione in base alle condizioni di innesco.

3. Privilegia gli utenti mobile

Creare un senso di esclusività è sempre un ottimo incentivo all’acquisto. Come? Con offerte speciali riservate agli utenti mobile, ad esempio.

4. Be social

D’estate, la voglia di condividere vacanze e ricordi sui social media cresce. Cavalcala organizzando un contest, una challenge o un gioco a tema saldi estivi.

5. Fai leva sull’urgenza

La FOMO (fear of missing out, paura di perdersi qualcosa) è una leva psicologica potente. Usarla per spingere all’acquisto è semplice ed efficace.

6. Aumenta il passaggio in negozio

Geolocalizza gli SMS per portare più clienti in store, offrendo promozioni esclusive. Puoi anche personalizzare il nome dello store nel messaggio, usando un campo dinamico.

7. Dai spazio alle offerte nelle landing page

Aggira il limite dei 160 caratteri degli SMS creando pagine di atterraggio in cui mostrare l’offerta di prodotto in tutto il suo potenziale. È facile, con l’editor drag & drop di MailUp!

8. Usa gli SMS transazionali in ottica promozionale

“Grazie, il tuo ordine è andato a buon fine!”: perché non completare questo utile SMS con un pezzo in più? Ad esempio: “Ecco un codice sconto per il prossimo acquisto”.

9. Integra gli SMS con le altre potenzialità del Mobile Marketing

Dai QR code alle strategie di prossimità, dall’importanza del customer care agli errori da non commettere: c’è un universo legato al marketing su mobile, da scoprire anche con le 5 puntate della Video Academy dedicata.

Scarica la Guida per leggere i 9 consigli al completo! >

SMS per i saldi estivi

Email: 5 esempi di saldi estivi a cui ispirarsi

Non solo SMS. Le email forniscono agli SMS il supporto necessario all’efficacia della campagna saldi. Ecco perché è fondamentale pensare l’intera campagna in ottica cross-canale, mantenendo un fil rouge in termini di tematiche, copy e comunicazioni tra i due canali.

Ne avevamo parlato già l’anno scorso, qui: oggi aggiorniamo la galleria di email che secondo noi centrano il punto quando si tratta di saldi.

1. Bonobos

Com’è: Un’email image-only, con un simpatico sfondo grafico a piccoli ananas. Si rivolge a un pubblico segmentato di aficionados che già ben conoscono il brand e la sua proposta, quindi non si prende la briga di mostrare i prodotti in dettaglio.

Perché ci piace: È semplice, è estiva, è efficace. Il copy va dritto al sodo, senza giri di parole. Utile anche il box sottostante, che rimanda alla sezione “Find your store” del sito internet.

Cosa miglioreremmo: Le email image-only corrono il rischio di perdersi completamente se la visualizzazione delle immagini è disattivata o non va a buon fine. Noi avremmo quindi estrapolato la call-to-action in HTML in una sezione a sé stante, in modo da mantenerla visibile in qualunque circostanza. Se vuoi imparare a creare una CTA bulletproof, leggi questo articolo.

Saldi estivi: Bonobos

2. Bumble&Bumble

Com’è: Anche questo brand sceglie un’email image-only, sottolineando lo sconto con un font giocoso e un copy ridotto al minimo.

Perché ci piace: Perché sceglie di osare, e di sicuro non passa inosservata. La creatività premia sempre: ci piacerebbe conoscere il tasso di clic di questo messaggio, ma tutto lascia pensare che sia stato superiore alla media.

Cosa miglioreremmo: Come sopra, estrapoleremmo la call-to-action in modo da renderla bulletproof. Dei blocchi aggiuntivi oltre al principale, inoltre, potrebbero dare maggior contesto al messaggio.

Saldi estivi: Bumble & Bumble

3. Teavana

Com’è: Nello stile del brand, un’email minimal con un bel gioco tra immagini di prodotto e copy. Calca sull’urgenza della fine saldi usando un timer di conto alla rovescia.

Perché ci piace: Perché utilizza molto bene il colore di background in HTML in modo che l’immagine risulti perfettamente integrata con il fondo del resto dell’email. Il timer, inoltre, è sempre un’ottima idea: qui scopri come inserirlo nei messaggi.

Cosa miglioreremmo: Praticamente nulla.

Saldi estivi: Teavana

4. Designmodo

Com’è: Un’email dal forte impatto visivo, grazie alla scelta di una bella immagine di apertura. Segue il blocco di testo in HTML con la call-to-action a scoprire di più sulla promozione.

Perché ci piace: Perché è semplice, ma molto efficace. Risolve bene il problema immagine vs testo, usando la cifra 50% come elemento di raccordo tra i due. Interessante anche la soluzione scelta per posizionare il testo di apertura via browser (in alto a destra), in modo da risparmiare spazio.

Cosa miglioreremmo: Il wording della call-to-action è un po’ debole per un’email che deve spingere all’acquisto. Learn more o Scopri di più sono inviti all’azione piuttosto morbidi, da preferire in contesti più editoriali o di scoperta del prodotto. Un pizzico di aggressività in più, qui, non sarebbe guastato. Inoltre, non c’è una vera ragione per posizionare il testo di condivisione social in alto a destra (per di più senza icone), dove risulta leggermente fuori posto.

Saldi estivi: Designmodo

5. Moo

Com’è: Moo mette in atto un’efficace drip campaign dedicata alla sua campagna saldi, ripetendo una grafica pressoché identica su tre email inviate a distanza di pochi giorni. Ciò che cambia è il copy: quello principale, nel paragrafo introduttivo e all’interno della GIF.

Perché ci piace: Utilizzare una drip campaign è sempre una buona idea: rinforzi il concetto nella mente del destinatario, massimizzando il potere persuasivo della campagna. Ottimo inoltre l’utilizzo del colore in background (a cui dedicheremo un blog post a breve, stay tuned!) e la scelta di dare vitalità al messaggio (già vivace per via del colore scelto) con una GIF animata.

Saldi estivi: la gif di Moo

Cosa miglioreremmo: Varieremmo maggiormente il testo della call-to-action e la qualità dei blocchetti sottostanti alla sezione principale (Biglietti da visita, Stickers, etc.), alternando le grafiche oppure l’ordine delle categorie di prodotto.

Saldi estivi: Moo

In conclusione

Il periodo dei saldi estivi offre un’opportunità eccezionale di cui sfruttare il 100% del potenziale. Se le email forniscono un ottimo assist alla conversione, gli SMS possono dare la spinta finale per risultati ancora migliori.

Il nostro consiglio è, quindi, quello di integrare i due canali, costruendo una strategia che calibri bene le comunicazioni a seconda della propensione all’acquisto e dell’urgenza che si vuole instillare nel destinatario. Non resta che scaricare la guida e leggere le nostre 9 idee per te!

Scarica la Guida Saldi Estivi

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

SMS Marketing: i dati del Politecnico e un nuovo report in piattaforma

Facciamo il punto sull’andamento dell'SMS bulk messaging in Italia, insieme all’Osservatorio del Politecnico di Milano. L’occasione per presentarti un nuovo report della piattaforma per monitorare ...

Continua a leggere

5 elementi chiave per ottimizzare le landing page mobile

In questo post abbiamo esplorato le linee guida per iniziare a progettare landing page efficaci e performanti, che garantiscano i migliori risultati in termini di clic e di ...

Continua a leggere

Perché fare SMS Marketing

Spesso si sente dire che gli SMS sono uno strumento obsoleto, retaggio di un passato di tecnologie di messaging non istantanee. Niente di più sbagliato: ...

Continua a leggere

Come convertire clienti occasionali in fedeli: il caso di successo Loytrend

In qualunque modo lo si voglia rappresentare – una ruota, un sentiero tortuoso, un imbuto o un alveare –, il customer journey si compone di ...

Continua a leggere

Il customer care con gli SMS, in 5 punti

L’SMS non è una comunicazione accessoria in 160 caratteri, ma un canale da cui passano alcuni fondamentali touchpoint della relazione con il cliente, in entrambe ...

Continua a leggere

SMS per il business: 5 spunti per 5 obiettivi

Oltre il vasto mondo degli invii transazionali, gli SMS rappresentano un canale diretto per comunicare con i clienti, promuovere i prodotti e coltivare la brand ...

Continua a leggere