Ricevi aggiornamenti
su Messenger
9 min.

I brand si affidano spesso a immagini dei prodotti e a elementi grafici per attirare interesse a livello visivo nelle email. Un’altra efficace tattica per ravvivare le email, senza stravolgere il rapporto tra immagine e testo o appesantire le dimensioni dei messaggi con le immagini, è l’utilizzo dei colori di sfondo.

I colori di sfondo permettono di organizzare meglio il contenuto, stabilire gerarchie e, se utilizzati dietro le immagini, possono rinforzare il concetto grafico anche quando la visualizzazione delle immagini è disattivata. Inoltre, i colori di sfondo HTML vengono visualizzati su tutti client di posta (diversamente dalle immagini), occupano meno di una riga di codice e sono facili da implementare (nell’editor BEE non è richiesta alcuna codifica).

Spesso le email mantengono uno sfondo bianco e riservano il blocco colorato all’header e al footer, separando visivamente il contenuto di introduzione e di conclusione dal corpo dell’email. Ad esempio, questo è l’approccio che General Assembly adotta nell’email riportata di seguito:

Colore sfondo email - header e footer in risalto

Utilizzare una gamma di colori minimale, incorporando ampio spazio bianco, è una delle migliori pratiche di email design. Ma ultimamente abbiamo anche visto email che sfruttano i colori di sfondo in un modo nuovo e interessante, non limitandoli solo all’header o al footer.

Ecco alcuni suggerimenti per utilizzare in modo creativo i colori di sfondo nelle email, traendo ispirazione da messaggi arrivati di recente che non temono di giocare con le tonalità.

Suggerimento n. 1. Abbina il colore di sfondo alle immagini

Le email costituite interamente da immagini (con una presenza minima o nulla di testo semplice) possono essere problematiche: non tutti i lettori saranno in grado di visualizzarle correttamente, qualora il client di posta impedisca il download delle immagini.

Inoltre, le email image-only finiscono spesso nelle cartelle spam, non sono ottimizzate per i dispositivi mobili e possono non essere scaricate completamente. Ecco perché insistiamo sempre sul fatto che, per essere efficaci, le email debbano conservare un equilibrio tra immagini e testo (almeno 500 caratteri di testo).

Ecco come appare questa email di MOO con la visualizzazione delle immagini disattivata:

Colore sfondo email - immagini disattivate

Ora con la visualizzazione delle immagini attivata:

Colore sfondo email - immagini visualizzate

Con le immagini visibili, possiamo notare che la maggior parte della sezione superiore dell’email è costituita da testo semplice, mentre la seconda metà presenta l’immagine di una pila di biglietti da visita. Combinando insieme gli elementi, sembra che l’email sia un’unica immagine senza soluzione di continuità. I due moduli dell’email si integrano perfettamente l’uno con l’altro grazie all’uso di un colore di sfondo viola melanzana.

Immagini tutte attive

Questa tattica di email design si rivela molto intelligente. Consente a MOO di utilizzare il colore in modo semplice e sorprendente per creare un messaggio email con un singolo fulcro visivo (sembra un’unica immagine o un modulo coeso). Inoltre, in questo modo MOO evita di inviare un’email image-only, bypassando i rischi connessi.

Per ottenere questo risultato, è necessario che 3 elementi fondamentali della struttura dell’email siano identici:

  1. Il colore di sfondo delle immagini
  2. Il colore di sfondo HTML della sezione di testo semplice
  3. Il colore di sfondo dell’Alt Text quando le immagini non appaiono (se non conosci il codice colore HTML di un’immagine o di un grafico, uno strumento web come HTML Color Codes ti consentirà di caricare una foto per determinare i colori utilizzati).

Logitech adotta un approccio simile in un’email inviata di recente. Eccola senza immagini:

Logitech email senza immagini

Ed ecco l’email con le immagini:

Logitech con immagini

Come MOO, Logitech crea blocchi di colore combinando moduli di testo semplice e immagini con colori di sfondo corrispondenti. Le sezioni sono chiaramente distinte. Entrambe le email sono ottimizzate con testo e CTA bulletproof che vengono sempre visualizzati.

Lo sfondo è ben progettato con alt-text, che sostengono la struttura del messaggio anche quando le immagini non sono visualizzabili. È un ottimo metodo per fare in modo che i colori di sfondo si integrino con le foto dei prodotti, al fine di creare un’email chiara e audace che sia accattivante e dia nuovo ritmo rispetto a uno sfondo bianco sterile.

Suggerimento n. 2. Utilizza un unico colore di sfondo per l’intera email

Allontanarsi dal tipico sfondo bianco è una scelta da valutare attentamente: l’utilizzo di un colore diverso come sfondo dell’email può infatti influenzare in modo significativo l’impatto sui lettori. Secondo i dati di TruConversion, il 90% del giudizio su un prodotto si basa esclusivamente sul colore.

Quindi, quando si utilizza il colore in modo potenzialmente opprimente, come da cima a fondo in un’email, è opportuno prima pensare alla sensazione che si desidera evocare. Da ciò che abbiamo visto, i brand che riescono meglio in questo ambito scelgono un colore caratterizzante con una tonalità chiara.

Ecco un’email di AIGA, che usa il suo colore rosa pallido come sfondo:

AIGA colore sfondo email rosa pallido

Lit Hub, il sito web letterario, adotta un approccio simile per le sue email quotidiane, utilizzando dappertutto uno sfondo beige:

LitHub

In ognuna di queste email, il colore di sfondo uniforme non bianco rappresenta l’elemento grafico ideale e conferisce un aspetto piacevole per i seguenti motivi:

  • Vengono utilizzati colori a contrasto per font e link in modo che tutto il testo sia facile da leggere
  • C’è solo un altro colore complementare utilizzato oltre al colore di sfondo (per AIGA è il rosa più scuro nell’header e nel piè di pagina, per Lit Hub il colore rossastro dei collegamenti e dei pulsanti)

Inoltre, le tonalità chiare hanno la stessa funzione dello sfondo bianco: donano un aspetto leggero e arioso.

Suggerimento n. 3. Separa le sezioni di contenuto con diversi colori di sfondo

Uno dei nostri metodi preferiti per utilizzare colori di sfondo vivaci nelle email è sezione per sezione. Si tratta di una delle opzioni più efficaci di utilizzo del colore, rimarcando dove finisce una sezione e dove inizia un’altra. Ecco un’email di Litmus con tre moduli efficacemente colorati:

Litmus sezioni colorate

Le sezioni blu, arancione e verde si distinguono chiaramente. I colori rispecchiano lo stile del brand e si completano a vicenda. Inoltre, gli elementi grafici contenuti in ciascuna sezione sono prevalentemente bianchi e neri, quindi i colori di sfondo forniscono un contrasto piacevole e contribuiscono a farli risaltare.

Allo stesso modo, Modern Desk utilizza i colori di sfondo per separare i moduli della sua email, incluse due sfumature di rosa nella parte superiore, il giallo e il verde:

Sezioni colorate

Sia l’email di Litmus che di Modern Desk incorporano saggiamente moduli con sfondi bianchi oltre a quelli con un colore di sfondo più acceso. Non c’è bisogno di utilizzare un nuovo colore per ogni sezione, che potrebbe risultare opprimente e ingombrante. Le email sono anche piuttosto lunghe, quindi differenziare i colori di sfondo delle sezioni è un ottimo modo per dividere visivamente la struttura e facilitare lo scorrimento verso il basso da parte del lettore.

In conclusione

  1. Coordina il colore di sfondo delle foto prodotto con il colore di sfondo HTML di una sezione di testo semplice adiacente, per migliorare il rapporto tra immagini e testo. L’email apparirà vivace e creativa, ma non resterà intrappolata nei filtri antispam e non rimarrà impantanata con immagini lente da caricare.
  2. Utilizza un unico colore di sfondo per l’intera email scegliendo una tonalità chiara e facendo in modo che il colore del testo sia in contrasto, risultando facilmente leggibile.
  3. Spezza le email lunghe con blocchi colorati. Usa colori di sfondo vivaci su diversi moduli per migliorare la disposizione e attirare l’attenzione su varie sezioni.

Divertiti! Ti consigliamo di provare l’editor BEE nella piattaforma MailUp per cambiare i colori della tua email con pochi clic.

Prova MailUp

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Come fare Email Marketing senza spam

Database, infrastruttura, oggetto, HTML e altro ancora. I diversi aspetti da ottimizzare per raggiungere l’inbox del destinatario girando alla larga dai filtri antispam. È la domanda ...

Continua a leggere

Vuoi aumentare le vendite? Prova con le email transazionali

Hanno tassi di apertura e fruizione altissimi: quindi perché non ottimizzarle per promuovere, fare upselling e cross-selling? Ecco 7 esempi pratici di email marketing transazionale. ...

Continua a leggere

5 miti da sfatare sulla Marketing Automation

La Marketing Automation è sulla bocca di tutti da qualche anno, eppure ancora la circondano numerose leggende che ne ostacolano l’utilizzo. Facciamo chiarezza una volta ...

Continua a leggere

Business to business Email Marketing: 6 consigli strategici

Il mercato interaziendale ha dinamiche, modalità e tecniche di comunicazione peculiari. Ecco 6 suggerimenti operativi per il business to business Email Marketing. Cosa vuol dire ...

Continua a leggere

4 modi per inviare efficaci email di invito ai sondaggi

Dall'oggetto alla call to action: i nostri consigli per inviare email di invito sondaggio che coinvolgano i destinatari e portino a elevati tassi di risposta. Ideare ...

Continua a leggere

7 consigli per le email di recupero carrello

Dalle tempistiche di invio alla personalizzazione dei contenuti, dall’inserimento delle recensioni al divieto di accorciare le URL: vediamo i requisiti formali e tecnici per la ...

Continua a leggere