10 min.

Da qui al 25 dicembre e oltre, ecco le strategie per dare slancio alle vendite di fine anno, sfruttando i canali più immediati di Digital Marketing.

Se durante il Black Friday cerchiamo l’occasione per regalare qualcosa a noi stessi, nelle settimane che precedono il Natale siamo protesi verso gli altri, amici, colleghi, parenti, in una corsa al regalo che si innesca appena terminato il venerdì nero.

Sulle opportunità che il 25 dicembre apre ai brand non c’è molto da aggiungere: i nostri clienti sono già pronti all’acquisto, tutto ciò che dobbiamo fare è impostare la giusta strategia per trasformare il loro interesse in acquisto.

In questo post ti guidiamo allora lungo una strategia di Email Marketing e Messaging Apps articolata in tre momenti fasi:

  • Pre-Christmas
  • Christmas
  • Post-Christmas

Per ogni fase vedremo un set di campagne strutturate in forma di ricette, con cui sfruttare l’intero potenziale del tuo database di contatti.

Trova una nuova audience per il tuo Natale

Quando → Da novembre fino al 16 dicembre

Partiamo da una campagna che ha un respiro più ampio, perché prende avvio da un’attività di database building. Si tratta di un’operazione fondamentale per poter dare alle successive campagne (quando si entra nel vivo) una base dati più ampia, rinnovata di contatti “freschi”, per i canali Email, SMS e Messaging.

Inizia a conversare: su MailUp nasce il canale Messaging Apps

Il focus di questa strategia si concentra sul canale Messaging, appena introdotto in MailUp e che necessita di nuovi contatti.

Ecco due esempi per contestualizzare l’attività: Walmart, che nel 2017 ha puntato sul rinnovamento della sua strategia SEO per i device mobile, dando un’anteprima delle loro offerte speciali solo a chi scaricava l’app; o anche Amazon, che ha selezionando un’offerta di prodotti solo per chi accedeva al sito dall’app, aggiungendo incentivi personalizzati veicolati dalle notifiche push.

Di cosa hai bisogno?

  • 1 pop-up form multicanale
  • 1 gruppo “Nuovi contatti Natale 2018”
  • 1 sconto dedicato

Operazioni

  • Crea un pop-up form con l’editor integrato in MailUp. In pochi clic aggiungi i campi Email, SMS e Messaging, scegliendo tra Facebook Messenger e Telegram. Una volta definito il layout del form, l’editor genera per te il codice da inserire prima della chiusura del tag </body> della tua pagina, in homepage, sul blog o dove meglio credi. Ecco un esempio di form pop-up multicanale:

Un modello esempio di pop-up form multicanale

  • Collega il nuovo gruppo “Nuovi contatti Natale 2018” al pop-up form, così da raggruppare in un preciso insieme tutti i nuovi iscritti

Scarica l'ebook

Crea welcome message e popolali con il vantaggio promesso

Quando → Appena avvenuta l’iscrizione

Che si tratti di una welcome email o di un welcome message (per Messenger e Telegram), la cosa importante è che il messaggio non contenga solo il benvenuto, ma – come anticipato prima – il vantaggio concreto promesso in sede di iscrizione.

Soprattutto per il canale email, la welcome campaign rappresenta una grande opportunità, perché si tratta della tipologia di email più aperta in assoluto:

Di cosa hai bisogno?

  • 1 messaggio di benvenuto automatico per Messaging Apps
  • 1 welcome email automatica
  • Un codice sconto o una landing page con gli articoli in sconto

Operazioni

  • Crea un messaggio automatico di Messaging Apps, impostando testi, immagini e call to action. Ecco un esempio di welcome message che potresti inviare:

Un esempio di campagna Messaging per Natale

  • Imposta un invio automatico per innescare l’invio della welcome email a ogni nuova iscrizione.
  • Crea la campagna email, assicurandoti che lo sconto sia ben visibile (ancora meglio se non richiede nemmeno uno scroll). Ecco un esempio reale di welcome efficace con sconto incorporato:

La welcome email di Skullcandy

Inaugura il Natale con una campagna di apertura

Quando → 1 dicembre

Arriva finalmente il momento del lancio che inaugura la stagione natalizia. Trova un’idea per organizzare in modo creativo e funzionale la tua vetrina (online) di prodotti. Puoi creare per esempio nuove sezioni del tuo e-commerce (per lei, per lui, regali low cost, idee chic, ecc). Una soluzione divertente, oltre che utile, che sarà ancora più efficace se comunicata attraverso invii segmentati.

Di cosa hai bisogno?

  • 1 catalogo dedicato al Natale, una nuova pagina del tuo store o semplicemente il tuo sito riorganizzato
  • 1 campagna di Messaging Apps
  • 1 campagna email
  • 1 A/B test

Operazioni

  • Crea una campagna di Messaging Apps, che contenga un’unica call to action o multipla, come nell’esempio qui sotto:

Un esempio di campagna Messaging con doppia call to action

  • Crea due varianti della campagna email: la prima più classica, con una creatività intonata al Natale; la seconda più originale nel richiamare il 25 dicembre, senza i soliti stereotipi (lucine, abeti, pacchetti e nastrini), ma che trasmetta comunque il calore del Natale. Ecco un bell’esempio:

La campagna di Natale di Hem

  • Metti a punto un A/B test su un campione di destinatari, per capire quali delle due ottiene un miglior riscontro in termini di aperture, clic e conversioni
  • Decreta la campagna email vincitrice e inviala, contestualmente alla campagna di Messaging Apps.

La guida definitiva all’A/B test
Scarica l’ebook

Lancia offerte speciali ai best customer

Quando → Appena chiuso il Black Friday

Questo è un ottimo modo per generare conversioni e per omaggiare i tuoi migliori clienti. Per una campagna di successo quasi assicurato, coinvolgi nella campagna esclusivamente i clienti che si sono mostrati fedeli negli ultimi 12 mesi.

Si tratta di una ricetta particolarmente utile durante la stagione che va da novembre a dicembre perché, beneficiando del naturale impulso allo shopping natalizio (che coinvolge pressoché tutti), consente di convertire i clienti in fedeli.

Puoi inviare delle selezioni dei tuoi migliori prodotti: i più venduti o i più cercati, durante l’anno o durante il Natale 2017. In questo modo andrai sul sicuro, massimizzando le conversioni sulla base della selezione spontanea creata dal pubblico stesso. Un esempio di testo?

Vogliamo ricompensarti della tua fedeltà (ma non dirlo agli altri)
Per te uno sconto del 15% sul prossimo acquisto

Di cosa hai bisogno?

  • 1 landing page
  • 1 trigger “best customer”

Operazioni

  • Crea una landing page allineata al tuo brand e inserisci il codice promozionale in una posizione immediatamente visibile.
  • Identifica il gruppo dei best customer sfruttando le integrazioni che ti consentono di connettere sistemi come e-commerce e CRM alla piattaforma MailUp.
  • Crea l’email semplice e con un copy che punti l’accento sul privilegio riservato a pochi; poi linka la landing page al bottone di call to action.
  • Innesca l’invio automatico dell’email Best customer.

Abbandonati sotto la neve: recupera i carrelli

Quando → Ogni 7 giorni dal 26 novembre al 22 dicembre

Una tipologia buona per ogni stagione, per ogni ciclo festivo, a maggior ragione sotto Natale, quando la corsa al regalo porta le persone a fare confronti serrati tra brand e ad accumulare prodotti nei carrelli; le stesse persone prenderanno una decisione con buon anticipo o (sempre più spesso) con l’acqua alla gola.

Di cosa hai bisogno?

  • Integrazione tra MailUp e il tuo e-commerce
  • 1 trigger “carrelli abbandonati”
  • 1 template per l’email di recupero carrello

Operazioni

  • Crea un modello di email e inserisci all’interno i contenuti dinamici, in modo che ogni email recuperi automaticamente i prodotti inseriti nel carrello di ciascun destinatario
  • Crea un gruppo con tutti i contatti che hanno un carrello abbandonato, sincronizzando le informazioni tra il tuo e-commerce e MailUp
  • Metti a punto un trigger impostando le condizioni di invio (per esempio un’email di recupero ogni settimana)

Un esempio di campagna di recupero carrelli per il Natale

Last chance! Sfrutta i regali last minute

Quando → 17 dicembre

Si tratta del classico now or never. Impostando un automatismo puoi inviare un reminder a tutti coloro che non hanno aperto la campagna di apertura.

In generale, questo genere di campagne consente di intercettare i bisogni (disperati) di chi ancora non è riuscito a trovare il regalo giusto, per poche idee o incompatibilità tra idea e accessibilità; ma anche intercettare tutti quei regali concepiti all’ultimo, indirizzati a persone a cui non era previsto un dono. Per dire che l’etichetta di “regali last minute” è vasta e abbraccia un gran numero di persone.

Di cosa hai bisogno?

  • 1 campagna Email
  • 1 campagna di Messaging Apps
  • 1 campagna SMS
  • 1 codice sconto

Operazioni

  • Crea una campagna email che renda immediatamente visibile il concetto, qualcosa che suoni come “ultima chiamata, con sconto ulteriore e consegna garantita entro la vigilia di Natale”.
    L’ha fatto piuttosto bene Kelty, indicando i vincoli temporali (data e ora) dell’ordine affinché la consegna venga garantita entro Natale. Atrettanto efficace l’email di New Custom.
  • Crea una campagna di Messaging Apps altrettanto efficace nel trasmettere l’urgenza e la possibilità di fare un affare

Un esempio di campagna messaging last minute

  • Infine, non scordare il canale SMS, fondamentale per garantire al messaggio oltre il 90% di aperture.

Dopo natale: accendi la voglia di anno nuovo

Quando → Dal 27 dicembre

Sebbene la maggior parte delle vendite avvenga prima di Natale, la stagione dello shopping natalizio si estende fino ai primi di gennaio. Sono molte le persone che, già da prima di Natale, con il pensiero puntano i saldi di gennaio. Sfrutta allora la grande ricettività sotto Natale per preparare il terreno per gennaio.

Punta sull’emotività: il nuovo anno è sempre l’occasione per ricominciare da capo, mostrare una nuova versione di se stessi. A Daniel Wellington lo sanno benissimo, come dimostrano le loro email:

L'email di Daniel Wellington

Di cosa hai bisogno?

  • 1 campagna Email
  • 1 campagna di Messaging Apps
  • La giusta dose di programmazione

Operazioni

  • Programma l’attività verso i primi di dicembre. Con MailUp hai tutti gli strumenti per pianificare le campagne, sia Email che Messaging
  • Crea una campagna Email e di Messaging Apps con un design che si allontani con decisione dall’estetica del Natale e, come per l’email qui sopra, richiami a un’idea neutra di purificazione, di nuovo anno, di un nuovo inizio.

Per concludere

Se la programmazione è fondamentale, è altrettanto vero che per realizzare le strategie appena viste è possibile attivarsi anche ora, sul finire di novembre. Sei più che in tempo.

Quello che occorre è una visione di insieme, che ripartisca e scandisca invii e lanci all’interno di un piano editoriale benragionato, e ovviamente la tecnologia: richiedi una prova gratuita di MailUp: potrai creare e inviare le tuecampagne Email, SMS e Messaging Apps per 30 giorni.

Non serve altro per dare slancio alle tue vendite di fine anno.

Prova MailUp

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Nozioni base per sviluppare email HTML responsive

Come in una costruzione, occorrono solide fondamenta: oggi vediamo le operazioni per gettare le basi delle tue campagne, garantendo la corretta visualizzazione sui vari client ...

Continua a leggere

Il ciclo di vita nell’Email Marketing: come estenderlo migliorando l’engagement

Nessun rapporto è per sempre, soprattutto tra aziende e clienti. Nell’Email Marketing il fattore chiave del ciclo di vita è l’engagement: scopriamo le sue metriche, ...

Continua a leggere

Nel futuro dell’Email Marketing: in Gmail arrivano le email “navigabili”

Grazie all’AMP, i brand ora possono lanciare campagne interattive dove il destinatario può sfogliare cataloghi di prodotti, prenotare viaggi e molto altro, senza lasciare l’email. ...

Continua a leggere

5 segreti per email ad alta conversione

Dall'oggetto alle tempistiche, dalla psicologia al pubblico, e altro ancora. Ecco 5 suggerimenti per lanciare campagne di grande rendimento, rispettando le aspettative e inviando esattamente ...

Continua a leggere

Coerenza e consistenza del brand: cosa sono e come applicarle alle tue email

Per il 41% dei consumatori sono fattori più importanti dell'autenticità e della trasparenza. Vediamo come dare alla tua strategia di Email Marketing una solida brand ...

Continua a leggere

Osservatorio Statistico 2019: numeri, grafici e benchmark di un anno di Email Marketing

Lavorando su un bacino di 13 miliardi di email inviate da oltre 11.000 clienti, l’Osservatorio offre report approfonditi dedicati ai risultati di newsletter, DEM, settori ...

Continua a leggere