4 min.

Una moderna strategia di Email Marketing si basa sulla diversificazione dei destinatari in base al tipo di comunicazione ai quali sono interessati. Scopriamo come funziona la gestione delle liste in MailUp e la nuova dashboard di riepilogo.

Il concetto di mailing list accompagna l’Email Marketing sin dalla sua nascita. Ma ancora per troppe aziende mailing list, oggi, significa un insieme indistinto di indirizzi email.

Si tratta di una concezione ormai obsoleta e superata. L’Email Marketing si è evoluto, così come si è evoluto l’approccio alla mailing list, non più vista come un organismo indifferenziato, ma come un sistema aperto, composito, diversificato al suo interno.

Oggi facciamo luce su questo tema, per capire in che modo si è evoluto il concetto di mailing list in segments list. A darci lo stimolo, una nuova funzione appena introdotta nella piattaforma MailUp, utile a una migliorare la gestione multi-lista della propria strategia.

Le liste di destinatari, ieri e oggi

Come detto, fino a qualche anno fa la mailing list era concepita come un unico contenitore di destinatari, a cui il mittente inviava la stessa email. Un approccio che – in modo efficace – gli americani chiamano one size fits all.

Unanimamente ritenuto superato, questo approccio ha lasciato il posto a una visione più articolata della mailing list, vista come un corpo stratificato al suo interno in gruppi e segmenti, creati dalle aziende per diversificare gli invii e, di conseguenza, inoltrare campagne in linea con caratteristiche, interessi ed esigenze di ciascun destinatario.

Come avrai capito, nel marketing (e non solo in quello via email) gioca oggi un ruolo chiave la segmentazione, quell’attività che porta le aziende a suddividere la propria audience in segmenti che vanno da un massimo a un minimo di complessità: per segmenti si possono intendere sia raggruppamenti ampi – DEM promozionali, newsletter o altre tipologie – ma anche ripartizioni più focalizzate, per area geografica o per interesse sul prodotto.

Ma vediamo, più nella pratica, il supporto di MailUp all’attività di segmentazione.

Come funzionano le liste di MailUp?

Per assecondare l’evoluzione dal concetto di mailing list a segments list, MailUp da sempre mette a disposizione delle aziende degli ambienti multi-lista, dando la possibilità di dare vita a diverse mailing list all’interno di una stessa piattaforma; ognuna di queste liste possiede un sistema autonomo di gestione, con propri destinatari, proprie disiscrizioni, preferenze e tipologie di comunicazione.

Non solo, perché la lista in MailUp è a sua volta un contenitore che può essere suddiviso al suo interno in infiniti gruppi, così da creare diverse categorie di invio. Vediamo alcuni esempi:

  • Newsletter
  • Promozioni
  • Potenziali clienti
  • Migliori clienti
  • Clienti frequenti
  • Clienti saltuari
  • Inattivi
  • Mercato estero.

Sono solo alcuni esempi, ma le casistiche possono essere infinite, e sono direttamente dipendenti dalle peculiarità di ciascun business. Ad esempio, un’agenzia potrebbe aver la necessità di creare una lista per ogni azienda-cliente, così poter disporre di un ambiente separato in cui gestire destinatari, template e consultare report statistici di ogni singolo cliente.

Come avrai capito, le liste consentono una migliore strutturazione dei destinatari e del database: di fatto è come avere tante piattaforme in una, con il vantaggio di rendere ogni invio più mirato e di conseguenza più performante.

Per la gestione di ciascuna lista, in piattaforma troverai inoltre un prezioso supporto: la dashboard, e adesso ti spieghiamo in cosa consiste.

Cos’è una dashboard?

La dashboard (consultabile anche da mobile) è la pagina che viene visualizzata quando accedi a una delle tue liste, e ti offre una panoramica delle tue attività grazie a una serie di preziose informazioni:

  1. Volumi di invio, grazie a un grafico che riporta il numero di email o SMS inviati negli ultimi 6 mesi
  2. Ultimo invio, con le statistiche dell’ultimo messaggio inviato, suddivise per aperture e clic: cliccandovi è possibile accedere al rispettivo report dettagliato (il clic sull’oggetto dell’email consente di visualizzare l’anteprima o di editare il messaggio)
  3. Calendario invii pianificati, per avere sempre sotto controllo la programmazione delle email, sapendo per quale data e orario è fissato l’invio
  4. Invii in corso, per sapere quali campagne email sono in fase di lancio
  5. Ultimi messaggi modificati, data e ora dell’ultima modifica; il clic sull’oggetto ti consentirà di visualizzare l’anteprima o editare il messaggio
  6. Dettagli lista, che contiene le informazioni principali, con la possibilità di cambiare la preferenza di lista (quella cioè aperta in automatico dopo il login in piattaforma)
  7. Invii recenti, con numero di invii, aperture e clic unici degli ultimi 5 messaggi inviati negli ultimi 90 giorni a più di 100 destinatari
  8. Il grafico per device, per capire dove sono aperte le tue email (su desktop o mobile).

Questa che abbiamo visto è la dashboard dedicata alla singola lista. E in caso di piattaforma multi-lista? Da oggi troverai una nuova funzione.

Con l’obiettivo di integrare le diverse liste di un’azienda, abbiamo aggiunto alla piattaforma una nuova dashboard, che offre un riepilogo, un prezioso confronto tra le diverse liste.

Per accedervi basta andare col mouse sul menu laterale e poi cliccare sul menu a tendina delle liste: troverai la voce Riepilogo liste (puoi anche selezionare la voce Confronta le tue liste nell’immagine di copertina).

Una volta all’interno, avrai la possibilità di selezionare fino a cinque liste, così da avere un quadro complessivo di tutte le tue attività e strategie, con una serie di informazioni facilmente consultabili e confrontabili.

Per ogni lista selezionata troverai una dashboard che ti mostra:

Ultimo messaggio modificato
Con la possibilità di accedere, con un clic, alla pagina di modifica o di riepilogo dell’email; o ancora creare una nuova email o accedere all’elenco dei messaggi creati.

Statistiche ultimi 30 giorni
Troverai i tassi di apertura, clic unici e di recapito (affiancati dalle variazioni rispetto ai 30 giorni precedenti). Poi, oltre a un quadro riassuntivo sui destinatari raggiunti e il numero di email inviate, troverai un piccolo report che individua i messaggi che brillano per tasso di apertura e di clic, con relativi numeri.

Destinatari
Qui trovi il numero totale di destinatari iscritti alla lista e la percentuale rispetto al totale di iscritti, sospesi e disiscritti. Con un clic è inoltre possibile accedere direttamente alla pagina dove importare nuovi contatti.

La tua azienda fa anche SMS Marketing? Se hai modificato oppure inviato un messaggio SMS negli ultimi 90 giorni e hai crediti disponibili, troverai una panoramica con:

  • Ultimo SMS modificato, con la possibilità di modificarlo o creare un nuovo messaggio
  • Ultimo SMS inviato, numero di destinatari e possibilità di accedere alle statistiche o l’elenco dei messaggi
  • Timeline degli ultimi messaggi creati, con possibilità di crearne uno nuovo
  • Totale destinatari iscritti al canale e percentuale rispetto al totale di iscritti e disiscritti.

Per accedere al riepilogo del canale SMS,  basta selezionare la voce SMS in alto a destra della lista.

La stellina che vedi di fianco, invece, ti consente di accordare la preferenza a quella lista, che verrà aperta automaticamente a ogni nuovo accesso in piattaforma.

Per concludere

L’Email Marketing è sempre più una questione di saper comunicare in modo efficace con il messaggio giusto al destinatario giusto. La sfida della segmentazione è sempre più irrinunciabile, sia che questa si declini in suddivisioni complesse o anche solo basilari.

Il consiglio è di iniziare a comprendere come funziona una piattaforma multi-lista come MailUp: lo puoi fare già da oggi, richiedendo una prova gratuita di 30 giorni della piattaforma, per iniziare a creare, segmentare, inviare e tracciare le tue campagne email.

Prova MailUp per 30 giorni

Ti è piaciuto questo articolo? Ne abbiamo molti altri in serbo per te.

Iscriviti ora per rimanere sempre aggiornato sulle novità di email e SMS marketing.

Leggi anche

Nasce MailUp Premium, la soluzione che cresce al passo del tuo business

Combinando supporto tecnologico e consulenziale, Premium è l’edizione pensata per moltiplicare conversioni e ricavi di quelle aziende che hanno nel canale email un asset strategico. L’email ...

Continua a leggere

Nascono i MailUp Tips: piccole guide ai segreti della piattaforma, dal taglio pratico

Ottimizza il flusso di lavoro e migliora le tue campagne, grazie a consigli, dritte e mini-tutorial immediati, intuitivi e rapidamente convertibili in azione. La brevità è ...

Continua a leggere

Anche quest’anno MailUp è tra le Fast 500 di Deloitte

Grazie a una crescita di fatturato media del 241%, per il secondo anno consecutivo MailUp si posiziona tra le società tecnologiche a maggior sviluppo nell’area ...

Continua a leggere

Dati personali: istruzioni per l’uso. Il nuovo corso online di MailUp

L’Avvocato Marco Maglio ci porta nel GDPR con un approccio pratico, operativo, per indirizzare la tua azienda alla corretta attività di trattamento e valorizzazione dei ...

Continua a leggere

Segmenta le tue campagne nel dettaglio: in MailUp sono arrivati i Filtri avanzati

Da oggi puoi creare un filtro concatenando differenti condizioni, per definire segmenti di destinatari con il massimo della precisione. Il risultato? Più flessibilità, miglior engagement ...

Continua a leggere

Nuovo corso online: l’Email Marketing dalla A alla Z

Vorresti imparare tutto sull'Email Marketing, ma non sai da che parte cominciare? Inizia da qui: da una nuova Masterclass online in quattro moduli. Il mondo dell'Email ...

Continua a leggere