MailUp Marketing Conference 2020: ti presentiamo i primi ospiti

03 Marzo 2020Tempo lettura: 6 min.

Inizia a prendere forma il programma della giornata dedicata all’Emotional Intelligence. Spoiler: saliranno sul palco un pluricampione mondiale e il vice president di Forrester Research.

Il giorno siavvicina. Tra circa due mesi e mezzo torneremo a calcare un palco che ci ha giàvisti protagonisti nel 2017 e nel 2018: quello di Palazzo Mezzanotte a Milano.

Il 20 maggio si terrà la terza edizione di MailUp Marketing Conference, l’evento formativo che raduna i professionisti del marketing digitale e porta sul palco speaker internazionali per condividere tendenze, approfondimenti, dati e best practice di settore.

Come annunciato, la terza edizione di MMC avrà al centro il tema dell’Emotional Intelligence, che imporrà alle aziende un maggiore bilanciamento tra tecnologie, strategie data-driven e fattore umano. In un habitat sempre più dominato da automazione e machine learning, il tema della customer centricity costituirà sempre più l’elemento differenziante delle strategie.

Il programma di MailUp Marketing Conference 2020 inizia a prendere forma, e oggi siamo lieti di presentarti i primi ospiti che saliranno sul palco di Palazzo Mezzanotte.

Il programma della giornata

Mattina | I keynote speech

La prima parte della giornata si comporrà di una serie di keynote speech, con i quali metteremo in luce l’assoluta necessità di un cambio di approccio nella percezione e identificazione del proprio interlocutore, che sia esterno (un cliente) o interno (dipendente).

Dopo il benvenuto del presentatore Luca Tremolada (giornalista de Il Sole 24 Ore), Stefano Branduardi – Marketing Director di MailUp – ci introdurrà al tema dell’Emotional Intelligence, spiegandoci in che modo questa influenza le strategie di marketing e perché ci pone di fronte alla necessità di un profondo cambiamento (strategico ed etico) della visione aziendale.

Nella mattinata si avvicenderanno poi due dei primi grandi ospiti che ti presentiamo oggi: a metà mattina salirà sul palco Thomas Husson, Vice President & Principal Analyst di Forrester Research, che terrà il keynote speech intitolato AI ed Emozione: il giusto equilibrio per un approccio Customer-Centric.

Husson condividerà dati, insight ed esempi reali per illuminare i diversi modi in cui i brand si stanno riorganizzando secondo la logica della customer-obsession, ricercando il giusto equilibrio tra il fattore umano e l’intelligenza artificiale per coinvolgere emotivamente i clienti e differenziare la loro customer experience.

A fine mattinata sarà la volta di Umberto Pelizzari, pluricampione mondiale di apnea, che – con il suo intervento Oltre il limite: vincere ogni sfida con l’intelligenza emotiva – ci spiegherà come l’intelligenza emotiva (e non solo le competenze tecniche e la preparazione fisica) giochi un ruolo determinante nel raggiungimento di un obiettivo. Pelizzari ci racconterà come ha imparato a sviluppare questa capacità e a trasformarla in un fattore chiave per superare le sue sfide e battere 16 record mondiali di apnea profonda.

Pomeriggio | I focus

La seconda parte della conferenza affronterà in modo più concreto i temi Customer Experience e Human Intelligence: gli interventi si distribuiranno lungo tre focus, ognuno dedicato a un approccio specifico che un’azienda deve saper mettere in atto per offrire una customer experience pensata e sviluppata non per il consumatore, ma per l’essere umano:

  • Organization
  • Data & Brand
  • Tech.

Ad aprire il pomeriggio sarà Paolo Iabichino, ex direttore creativo esecutivo di Ogilvy Italia, con lo speech introduttivo Newtrain Manifesto: l’essere umano al centro: a 20 anni dall’uscita del Cluetrain Manifesto, Iabichino presenterà il suo nuovo lavoro, che pone l’accento sulla dimensione umana e soprattutto etica dell’individuo, in un contesto – quello attuale – dominato dalla digitalizzazione e dall’intelligenza artificiale.

Con lo speech Practical Empathy, Chiara Scesa – UX Lead di MailUp Group –, ci parlerà di come l’empatia può aiutarci a migliorare le cose che facciamo (business strategies, processi, prodotti, servizi e contenuti), ma anche il modo in cui interagiamo con le persone e, di conseguenza, come supportiamo le persone dei nostri team e le aiutiamo a brillare.

Ennio Favarato, uno dei due speaker del focus Data & Brand, ci spiegherà – in L’intelligenza emotiva nei processi di vendita: best & worst practice – come sfruttare l’intelligenza emotiva da un punto di vista delle vendite; come aiutare il proprio reparto commerciale ad adattarsi agli stili comunicativi della persona che si ha davanti, per rendere le interazioni molto più efficaci. Il tutto con alcuni esempi pratici reali positivi e anche negativi.

All’interno del terzo focus, CX & Human Intelligence, uno speech sarà a cura di Tiziano Barbagallo, Country Manager Italia di Datatrics, che in Human-centered technology: le Customer Data Platform ci racconterà come conciliare marketing predittivo e intelligenza emotiva: nell’era dei big data e dell’intelligenza artificiale, secondo Barbagallo, è indispensabile conoscere le esigenze dei clienti, ma soprattutto prevederne i comportamenti e fare leva sugli aspetti emotivi, in modo da offrire un’esperienza omnicanale indimenticabile. In questo scenario le Customer Data Platform, diventano protagoniste.

I protagonisti sul palco di MMC20 

Luca Tremolada

Data journalist, scrittore e giornalista per Il Sole 24 Ore ha lavorato in televisione, radio, agenzia, internet e carta stampata occupandosi prevalentemente di economia, scienza e tecnologia. Attualmente è coordinatore di Tecnologia, il canale online del sito del Sole 24 Ore.

Thomas Husson

Vice President & Principal Analyst di Forrester Research, Thomas si concentra sulle innovazioni tecnologiche, analizza il loro impatto sulle strategie e individua il ruolo dirompente della tecnologia nel collegare i mondi digitale e fisico. Ha lavorato con clienti di quasi tutti i settori, compresi consumer goods, lusso, travel, vendita al dettaglio e servizi finanziari, per consigliare e guidare lo sviluppo delle loro strategie. Thomas è stato speaker in numerosi eventi, tra cui Mobile World Congress, Mobile Convention Amsterdam, DMEXCO e WebSummit, ed è citato nei principali media, come il New York Times, il Wall Street Journal, Reuters, Les Echos e Le Monde.

Paolo Iabichino

In pubblicità dal 1990, è stato direttore creativo esecutivo di Ogilvy Italia. Ha inventato il concetto di Invertising, diventato un manifesto per un messaggio pubblicitario rinnovato e consapevole. Giurato al Festival di Cannes, si occupa di creatività e nuovi linguaggi dentro e fuori i social media. Fa parte del Comitato Scientifico dell’Osservatorio Storytelling dell’Università di Pavia. Ha pubblicato Scripta Volant – un nuovo alfabeto per scrivere (e leggere) la pubblicità oggi. Dirige la collana Tracce, scritta da pionieri e letta da chi vuole percorrere nuove strade. È stato Maestro del College Digital della Scuola Holden nel Biennio 2018-2020.

Umberto Pelizzari

È un apneista detentore di record mondiali in tutte le discipline dell’apnea. È giornalista e reporter televisivo in programmi di divulgazione scientifica. Ha creato la scuola Apnea Academy per la didattica e la ricerca dell’apnea subacquea. Collabora come docente per i G.I.S. (Gruppo di Intervento Speciale), il reparto d’élite dell’Arma dei Carabinieri. E’ stato nominato dal Ministero degli Interni componente del corpo docenti dei corsi per sommozzatori dei Vigili del Fuoco. È Docente presso la Scuola Normale Superiore S.Anna di Pisa, al Master di Medicina Subacquea e Iperbarica.

Stefano Branduardi

4 anni e mezzo immerso in progetti creativi digitali in GWC World e, per i successivi 3 anni e mezzo, in Ogilvy Interactive. Dal 2011 entra in MailUp con il compito di creare e gestire il reparto di Project Management, occupandosi degli aspetti tecnici relativi alle integrazioni tra piattaforma proprietaria e sistemi esterni come CRM, ERP e E-commerce.

Dopo 3 anni diventa Marketing Operations Manager e Marketing Director. Coordina il team marketing cercando di implementare le strategie di sviluppo, a livello nazionale e internazionale, del gruppo MailUp.

Dopo più di10 anni di esperienza nel digital, tiene docenze presso varie università edenti.

Chiara Scesa

Chiara Scesa è una filosofa trapiantata all’architettura dell’informazione e allo User experience design. Progetta posti fatti di informazioni sulla base dei bisogni degli umani che li popolano.

In progettiche vanno dai siti web alle piattaforme task oriented alle startup bancarie,porre domande, ascoltare, e trarre insights sono gli strumenti che usa perscoprire modelli mentali e obiettivi delle persone.

Questometodo le permette di fare scelte di design significative per tutti gli attoricoinvolti e di supportare gli obiettivi di business.

Lavora come UX Lead in MailUp Group e insegna Human centered design allo IAAD di Bologna.

Tiziano Barbagallo

Tiziano è Country Manager Italia di Datatrics da gennaio 2019, con il compito di creare il team, lanciare la piattaforma nel mercato e farla crescere in termini di clienti e ricavi. Proviene da un’esperienza di oltre 9 anni nel Digital e Telco. È stato 5 anni in Schibsted Media Group, dal 2017 come Country Manager del comparatore Pagomeno, contribuendo all’avvio della piattaforma in Italia e precedentemente come Business Development Manager in Subito. In precedenza ha lavorato per 4 anni in Vodafone Italia come Senior Project Manager nel mercato Corporate.

Partecipa!

Come anticipato, questa è solo una parte dell’agenda e della lista degli ospiti, che verranno completate nei prossimi giorni.

Acquista ora il tuo biglietto a un prezzo eccezionale: approfittando dell’offerta Early Booking, puoi ottenere – solo fino al 31 marzo – il tuo biglietto a €220 invece di €334!

Cosa èincluso nel biglietto?

  • Accesso a tutte le sessioni
  • Welcome kit
  • Video e materiali di tutti gli interventi
  • Coffee break, pranzo e aperitivo di networking.

Sei cliente MailUp? Scopri gli sconti a te dedicati

Questo articolo è stato scritto da

Andrea Serventi

Andrea Serventi

Editor

Sono nato nel 1986 a Milano, dove mi sono laureato in lettere moderne e ho iniziato a scrivere di tante cose per quotidiani online, magazine e notiziari tivù. Convertito al marketing e al mondo digital, sono content editor di MailUp: leggo, ascolto, raccolgo spunti e scrivo, per raccontare cos'è l'email marketing e come renderlo strategico.

Articoli correlati