I 25 migliori plugin di WordPress da non perdere

24 Febbraio 2022Tempo lettura: 10 min.

Il numero di plugin disponibili per chiunque abbia un sito o un blog su WordPress è davvero vario, così come varie sono le finalità a cui tale numero può dare risposta. Vediamo quindi quali sono i migliori plugin per il tuo sito WordPress che puoi scaricare per migliorare le tue performance.

Plugin SEO per WordPress, plugin per le newsletter, plugin per prenotazioni, plugin per il GDPR, fino ai plugin per WhatsApp: le finalità e utilità dei plugin che puoi trovare su WordPress sono infinite, così come infiniti sono i benefici che puoi trarne per il tuo sito web. Ma vista la varietà di plugin WordPress è utile sapere quali sono i migliori per le tue esigenze, per risparmiare tempo e ottimizzare i tuoi sforzi di ricerca.

Prima di andare però nel dettaglio a parlare di alcuni dei migliori plugin di WordPress, è forse meglio iniziare con una breve spiegazione anche per i meno esperti.

Cerchi un plugin per le newsletter per WordPress? Scopri MailUp for WordPress, disponibile anche nella versione gratuita della piattaforma!

Cosa sono i plugin?

I plugin sono dei software che si possono aggiungere facilmente a WordPress con un click per estenderne ulteriormente le funzionalità o aggiungere nuove caratteristiche al proprio sito.

Detto in parole povere, il plugin fa per te in automatico quello che potresti fare tu inserendo specifiche nuove linee di codice manualmente.

I plugin di WordPress sono infatti scritti in linguaggio PHP, e si integrano perfettamente alla piattaforma, evitando di creare contrasti qualora si provasse manualmente ad inserire una parte di codice. Ovviamente se sei un programmatore esperto, questo non è un tuo problema. 

Tra i plugin disponibili su WordPress, potrai trovarne di ottimi sia gratuiti che a pagamento.

Una volta trovato ciò che fa al caso tuo ti basterà cliccare su installa per aggiungerlo al tuo sito. E viceversa, disinstalla se non ti serve più o il plugin non è quello che ti aspettavi. 

La scelta di plugin è vastissima: one SEO pack, xml sitemap, WP rocket, rank math sono solo alcuni dei nomi tra i più famosi.

Anche le finalità sono numerosissime e disparate; esistono plugin per gestire il calendario delle prenotazioni, prenotare appuntamenti e personalizzare moduli di prenotazione, se ad esempio ti trovi a dover utilizzare WordPress per fornire dei servizi su appuntamento. Vi è poi tutta una serie di plugin più tecnici per gestire meta tag, link interni, errori 404 e link building e sitemap xml, che sono senz’altro un’ottimo aiuto per ottimizzare l’infrastruttura di un sito web. O, ancora, vi sono plugin per raccogliere nuovi destinatari, aumentare gli iscritti a una newsletter e arricchire i contatti di un database, come il plugin MailUp for WordPress. Alcuni di questi plugin, come quest’ultimo, sono disponibili anche nella versione di prova gratuita di una piattaforma (quindi non esclusivi solo per i clienti), altri sono tool totalmente gratuiti, altri ancora sono plugin premium.

MailUp for WordPress plugin

Nella fase di ricerca del plugin che fa al caso tuo, la prima cosa da notare è se il plugin è stato recentemente aggiornato. I plugin che vengono aggiornati infatti hanno alle spalle un team pronto a risolverne eventuali problemi e incompatibilità di codice derivanti da aggiornamenti web e WordPress.

Il che ci porta alla seconda cosa da valutare. Il plugin è compatibile con la versione di WordPress che stiamo usando? 

Generalmente la risposta a queste domande per i plugin commerciali a pagamento è sempre sì. Per i gratuiti bisogna valutare bene e prestare un po’ più d’attenzione a cosa si sceglie.  

Come installare un plugin su WordPress

Come installare un plugin WordPress gratuito

Per installare un plugin su WordPress, vai nel Pannello di Amministrazione, clicca su Plugin e poi su Aggiungi Nuovo

Troverai un campo di ricerca: inserisci il nome del plugin che ti interessa e clicca su Installa ora e poi su Attiva Plugin.

Questo processo riguarda solo l’installazione dei plugin gratuiti disponibili nella directory di WordPress. Per gli altri casi occorrerà installare il plugin manualmente. Vediamo come. 

Come installare un plugin manualmente

Cerca il plugin che desideri installare nella galleria dei Plugin di WordPress o in altri archivi e, una volta scaricato il file .zip o .rar. vai sempre nel Pannello di Amministrazione e clicca su Plugin e Aggiungi nuovo. Clicca poi su Carica plugin e, tramite pulsante Sfoglia, seleziona il file dal tuo computer e clicca su Installa. Ora puoi iniziare ad attivare e utilizzare il plugin. 

Ora che abbiamo chiarito cos’è un plugin, come sceglierlo e installarlo, vediamone insieme alcuni gratuiti e altri a pagamento, utili per una varietà di funzioni diverse. 

I migliori plugin per WordPress gratis

Vediamo alcuni tra i più famosi e più apprezzati plugin gratuiti (anche se hanno delle versioni premium a pagamento) disponibili per il tuo sito WordPress. 

1. Yoast SEO Free 

Forse il plugin più usato in assoluto, Yoast Seo è senz’altro da scaricare se stai lavorando a un sito web e vuoi ottimizzare le tue performance sui motori di ricerca e aumentare il traffico. Il plugin ti aiuta semplicemente a ottimizzare i tuoi contenuti in ottica SEO per una buona indicizzazione web. 

Il suo famoso semaforo a sezioni ti aiuterà a scegliere le migliori parole chiave, url, lunghezza testo, immagini da inserire, alt text etc.

il semaforo di YOAST

2. Monster Insights 

Altro utilissimo plugin di WordPress, Monster Insights, ti consente di integrare facilmente le statistiche di Analytics al tuo sito WordPress. Parole chiave, numero di visitatori, contenuti più visualizzati.  

Se non vuoi sempre accedere a Google Analytics in via separata, qui puoi già trovare molte informazioni utili o semplicemente avere una via più facilitata per connettere il tool di statistiche Google al tuo sito web. 

Per usarlo correttamente ti basta installarlo ( installa) e inserire il tuo codice licenza, seguendo poi tutto il procedimento guidato per collegare il tuo account Analytics di interesse. 

Puoi trovare sia la versione trial gratuita di questo plugin – versione Lite  – che quella più completa a pagamento – versione Pro. 

3. WP Social Chat 

Se vendi qualcosa nel tuo sito online, avrai sicuramente a che fare con clienti che hanno spesso bisogno di assistenza e desiderano comunicare con te. Tra i sistemi di comunicazione business sicuramente più usati c’è Whatsapp Business

Possiamo integrare la piattaforma di messaggistica al nostro sito web con un semplice plugin. Tra i migliori plugin per Whatsapp sul mercato troviamo sicuramente WP Social Chat, che ci consente di dare assistenza live ai nostri clienti senza obbligarli a compilare infinite contact form e aspettare giorni prima di ricevere una risposta. 

Per migliorare la tua esperienza utente e incrementare le vendite, puoi quindi installare questo plugin, disponibile sia in versione gratuita, ideale per i piccoli business, che a pagamento. 

4. Iubenda

Con il passaggio al nuovo GDPR qualche anno fa, tutto il mondo del web europeo ha dovuto scontrarsi con una nuova realtà di leggi e regole da rispettare. Ma non solo a livello europeo, la Privacy Policy è un argomento sempre più scottante, e ogni Paese ha le sue regole da seguire.

Tra i miglior plugin sul GDPR, WordPress mette a disposizione Iubenda

Con Iubenda le privacy policy possono essere generate in varie lingue, e coprono per pilastri le generali disposizioni in materia ( se hai un business particolarmente complesso sarà sempre meglio rivolgerti a un consulente professionista). 

Il plugin in sé è gratuito e ha anche delle funzioni base non a pagamento. Il nostro consiglio, però, in questo caso è quello di ricorrere sempre al supporto di un esperto e affidarsi a figure competenti, per evitare sanzioni e avere la sicurezza di adeguare il proprio ecommerce o sito web al GDRP in modo corretto.

5. Woo Commerce

Con il Covid anche i business più tradizionali si sono convertiti alla vendita online, adattando il proprio sito ad e-commerce, anche se magari di solo pochi prodotti.

Se non si ha un sito costruito su una piattaforma ad hoc ideata per contenere i propri prodotti, WooCommerce è un ottimo plugin WordPress per integrare le funzionalità di e-commerce al tuo sito e poter vendere online, scegliendo template, stile, funzionalità di pagamento e inventario desiderate etc.

La base plugin è gratuita, e le varie estensioni che puoi aggiungere sono poi a pagamento. Da provare in alternativa a Shopify o piattaforme simili. 

Sai che WooCommerce è una delle tante applicazioni che puoi integrare facilmente alla piattaforma MailUp? Scopri di più sul mondo di integrazioni MailUp!

6. Contact Form 7

Si tratta del plugin più famoso e anche più apprezzato per creare form di contatto. Semplicità di utilizzo e flessibilità sono i cavalli di battaglia assoluti di Contact Form 7 a detta degli utenti. A ciò si aggiungono la facile adattabilità a tutti i temi WordPress, l’aggiunta di un sistema CAPTCHA per garanzie di sicurezza e il filtraggio dello spam da Akismet. 

Cerchi un plugin per raccogliere contatti che si sincronizzi alle tue newsletter e alle tue email? Scopri MailUp for WordPress, disponibile anche nella versione gratuita della piattaforma!

7. WP Super Cache

WP Super Cache è un plugin che serve a migliorare le prestazioni del tuo sito WordPress creando una copia cache del sito per aumentare fino al 50% la velocità di caricamento delle tue pagine web. Una risorsa preziosa, da utilizzare in combinazione con l’ottimizzazione delle tue immagini per il web, per un sito web super veloce e dalle elevate prestazioni.

8. Buddy Press

Uno dei plugin più utili se vuoi fare in modo che il tuo sito contenga uno spazio per costruire una vera e propria community. Buddy Press consente agli utenti di creare una sorta di forum, facendo interagire gli utenti attraverso gruppi e messaggi privati. Uno strumento molto utile per scuole, associazioni sportive e aziende che necessitano di una community efficace.

Con Broken Link Checker i tuoi link sul sito WordPress saranno sempre funzionanti, senza bisogno di un intervento di controllo manuale da parte tua. Il risultato? Migliore affidabilità e reputazione per il tuo sito, così come una migliore esperienza per l’utente. I broken link possono infatti essere fastidiosi e causare non pochi problemi: frustrazione per gli utenti e  una cattiva reputazione per Google, che valuterebbe il tuo sito negativamente proprio per questi link. Questo plug-in controlla in automatico tutti i link interni ed esterni del sito (anche quelli contenuti nei commenti) e ti segnala tutti gli eventuali link interrotti. Non male, vero?

Slider, Gallery and Carousel by MetaSlider è il plugin che fa per te se utilizzi spesso le serie di immagini o foto e i caroselli. L’estensione serve per pubblicare le immagini in gallerie, slider o caroselli all’interno del tuo sito WordPress. Il plugin dà anche la possibilità di definire meta descrizioni e link adeguati.

11. All In One WP Security & Firewall

L’Italia è al secondo posto in Europa per numero di attacchi hacker. Per garantire la sicurezza del tuo sito web, All In One WP Security & Firewall è il plugin perfetto per aumentare il livello di sicurezza del tuo sito WordPress grazie a un firewall personalizzato, alla protezione da attacchi di forza bruta e alle funzionalità di scan di sicurezza e protezione da spam.

12. Antispam Bee

Altro plugin utile e gratuito sul fronte spam è Antispam Bee, che blocca i bot di spam prima che possano accedere ai campi dei commenti o ai form di raccolta contatti per evitare il fastidioso spam. Con un netto vantaggio per il tuo posizionamento nei motori di ricerca e per l’esperienza d’uso del sito. 

13. LuckyWP Table of Contents

Se sul tuo sito sono presenti tanti contenuti diversi, su argomenti disparati, LuckyWP Table of Contents può fare davvero al caso tuo. Questo plugin gratuito serve a generare in automatico un indice sulle pagine che desideri ordinare, aiutando la classificazione delle pagine del tuo sito sia per il lettore che per i crawler dei motori di ricerca. Uno strumento sicuramente utile per blog con tanti articoli, come quello di MailUp

14. TablePress

I migliori plugin per WordPress a pagamento

Vediamo ora invece i plugin per WordPress più intressanti tra quelli disponibili a pagamento, per capire dove e su quali vale davvero la pena investire. 

15. Taqyeem

Il plugin Taqyeem si occupa di integrare un sistema di valutazione per gli utenti sul tuo sito e di misurare il loro grado di soddisfazione. Le valutazioni possono essere presentate nei risultati di Google, fornendo un ottimo aiuto per la tua reputazione verso gli altri utenti. 

16. The Events Calendar

Se il tuo scopo è quello di presentare un calendario sul tuo sito, puoi ricorrere a The Events Calendar. Grazie alle tante possibilità di personalizzazione, sono disponibili diverse modalità di presentazione degli eventi inseriti (elencati in una lista per giorno, settimana o mese). C’è anche una versione gratuita, ma presenta molte limitazioni e non è efficace come la sua versione a pagamento. 

17. WPLM

Se hai un blog o un sito con molti contenuti tradotti in più lingue, WPLM è ciò che ti serve: un plugin che permette di creare versioni del vostro sito in diverse lingue, con strumenti di aiuto per tradurre articoli, pagine, menu. Il rilevamento automatico della lingua del browser è poi la funzionalità forse più utile e il punto di forza del plugin.

18. Rank Math SEO

Rank Math SEO è un altro plugin a scopo ottimizzazione per i motori di ricerca, che dispone di funzionalità avanzate molto utili: il rank tracker rivela il ranking sui motori di ricerca delle tue pagine web, mentre un’intelligenza artificiale dà suggerimenti per i tuoi contenuti in termini di parole chiave. Ci sono ben 3 pacchetti a pagamento: Pro, Business e Agency e anche una versione gratuita, in cui non sono però disponibili le funzioni più utili.

19. WP Fastest Cache Premium

Nessun altro plugin può darti gli stessi risultati di WP Fastest Cache per quanto riguarda la cache e la velocizzazione delle tue pagine web. Con il plugin la cache esistente viene cancellata automaticamente e grazie alle numerose opzioni di personalizzazione puoi escludere qualsiasi pagina dalla cache se lo desideri. 

20. WP Rocket

WP Rocket è uno dei plugin più scelti da chi vuole migliorare il posizionamento del proprio sito su Google. Questo perché il plugin garantisce che tutte le pagine siano caricate nella cache, rendendo il caricamento più veloce. Ma non solo: WP Rocket riduce il tempo di caricamento comprimendo i file statici, e con il lazy load il browser del visitatore carica tutte le immagini solo quando rientrano nell’area di visualizzazione dell’utente.

21. SEOPress

Sempre sul fronte SEO, SEOPress è un altro plugin SEO per migliorare le performance del tuo sito. Scelto in particolare per il rapporto qualità-prezzo vantaggioso, dà la possibilità di installarlo su un numero illimitato di siti. Oltre alle classiche funzioni per la SEO, puoi anche implementare i dati strutturati e integrare Google Analytics nella dashboard. 

22.  WPtouch Pro

Sul versante layout e ottimizzazione per rendere il sito responsive e mobile friendly, WordPress WPtouch Pro non ha rivali. Il plugin assicura che una variante responsive della versione desktop sia offerta sullo stesso URL, senza alterare il risultato. Il contenuto completo di ogni pagina può essere trasferito in maniera identica o adattato secondo le tue personalizzazioni. 

23. Akismet

Si tratta del filtro anti-spam più utilizzato per mettere un blocco ai commenti indesiderati. Akismet rileva fino al 90% i commenti spam e li segnala automaticamente come indesiderati, garantendo che non vengano visualizzati sotto articoli e pagine.

24. MemberPress

Il plugin MemberPress serve sempre per migliorare la gestione dei contenuti. Il plugin invia una notifica quando una nuova iscrizione è stata conclusa, quando una transazione è fallita o anche quando un utente ha cambiato la sua sottoscrizione e presenta un’area statistiche molto dettagliata su tutti gli abbonamenti e i pagamenti effettuati dai tuoi membri. 

25. Wordfence Pro

Chiudiamo con un altro plugin per proteggere il tuo sito WordPress: Wordfence è in grado di fornire una protezione 24 ore su 24 al tuo sito web e di prevenire malware e altri attacchi. L’elemento di forza è il firewall di WordPress, che viene aggiornato regolarmente per poter rilevare immediatamente le firme di malware conosciute e rimuovere tempestivamente il malware.

Conclusioni

Ti abbiamo presentato i 25 migliori plugin WordPress per il momento storico attuale, ma ce ne sono tantissimi altri di utili che puoi trovare tramite semplice ricerca WordPress in base alle funzionalità che ti servono. 

Per ogni funzione potrai trovarne di diversi che fanno più o meno la stessa cosa. Puoi provarne vari e poi decidere quello che fa più al caso tuo. Ogni caso è diverso e non è detto che ogni utente abbia le stesse preferenze di utilizzo. 

I plugin che ti abbiamo elencato noi sono tra i più facili da installare e usare, e si adattano facilmente a vari scopi e utilizzi, essendo adatti anche per l’uso di WordPress dei meno esperti. 

Questo articolo è stato scritto da

Tania Biral

Tania Biral

Dal 2015 sono entrata ufficialmente nel mondo del digital marketing, che ho conosciuto ed iniziato ad amare durante il mio Master a San Francisco. Da allora lavoro bilingue ITA/ENG per aiutare i brand e le persone a trarre vantaggio dalle dinamiche e opportunità online, per riuscire ad aprirsi nuove porte prima sconosciute, in Italia e all'estero.

Articoli correlati