NEWS

MailUp dà il benvenuto a Contactlab nel gruppo Growens

LEGGI LA NOTIZIA

Formato immagini, le raccomandazioni di Facebook

29 Gennaio 2022Tempo lettura: 6 min.

Qual è il formato delle immagini Facebook? Il social media permette di utilizzare varie tipologie di immagini per profili, pagine, post e pubblicità, scopriamo i formati consigliati per ognuna di esse

Pochi social media presentano una varietà di formati raccomandati per le immagini paragonabile a quella Facebook (pensiamo alla foto di copertina, alla foto profilo, alle stories etc.), ciò dipende soprattutto dalla numerose funzionalità della piattaforma che permette di gestire profili personali, gruppi, pagine aziendali, advertising e diverse altre soluzioni per il networking e la creazione di community online. Più formati significano anche risoluzioni e dimensioni differenti a seconda del contenuto che si desidera condividere.

Non solo per Facebook: in generale è sempre importante prestare attenzione alle dimensioni delle immagini sui social e assicurarsi che le immagini scelte siano ottimizzate prima della pubblicazione.

Questo è un aspetto fondamentale infatti non solo per quei social incentrati sulla condivisione di immagini, come Instagram, ma anche per quei social che hanno appunto una serie di formati diversi: dalla foto profilo al formato immagine di copertina. Per un social media manager, come per qualsiasi persona voglia curare i suoi social per intenti di business, prestare attenzione al formato delle immagini di Instagram, così come al formato delle immagini di Facebook e di qualsiasi altro canale è importantissimo.

Oggi vediamo nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere sulle immagini per Facebook.

Ottimizzare le immagini per Facebook

Anche sul social network più utilizzato del mondo immagini a pixelate, di scarsa qualità o di non adeguate dal punto di vista della risoluzione possono risultare controproducenti.

Davanti ad una resa grafica non ottimizzata l’utente potrebbe sottostimare il valore del contenuto associato o di chi ha effettuato la condivisione, la mancata visualizzazione di alcuni dettagli nell’anteprima potrebbe disincentivare l’apertura dell’immagine completa per non parlare del fatto che un’immagine malriuscita si trasforma automaticamente in un elemento non riutilizzabile.

Come evitare problematiche di questo genere? Un primo passo verso l’ottimizzazione è quello di seguire le raccomandazioni di Facebook per i formati supportati.

Formato immagine di profilo Facebook

Iniziamo da quello che è il biglietto da visita di qualsiasi account sia attivo sul social network di Mark Zuckerberg: l’immagine di profilo. Di solito si tratta di una foto ma l’utente può anche scegliere dei contenuti grafici alternativi.

In questo caso Facebook supporta unicamente immagini quadrate da visualizzare all’interno di una sezione circolare, se l’immagine caricata non rispetta tale formato viene ritagliata in modo da generare un output quadrato sia nella versione Web della piattaforma che nella relativa App mobile.

Ne consegue che le dimensioni ideali di un’immagine di profilo devono rispettare un rapporto pari a 1:1 tra il valore della larghezza e quello dell’altezza espressi in pixel (da questo momento in poi “px”). Le dimensioni raccomandate possono variare a seconda del dispositivo di riferimento, per cui si parte da 170 x 170 px per il Desktop ai 128 x 128 per gli smartphone.

Dato che anche le immagini da 170 x 170 px vengono ridimensionate a 128 x 128 px sui cellulari, è consigliabile utilizzare la risoluzione massima in modo da operare un’ottimizzazione valida per tutti i device.

L’immagine di profilo del canale Facebook di MailUp

Formato immagine di copertina Facebook

Nel caso delle immagini di profilo si consiglia l’utilizzo di file PNG quando ad essere rappresentati sono dei loghi o si deve visualizzare un testo, negli altri casi si può utilizzare il formato JPEG. Per quanto riguarda invece le immagini di copertina viene consigliato quest’ultimo, facendo attenzione di caricare contenuti con colore RGB e dal peso al di sotto dei 100 KB. 

Si può comunque utilizzare anche il formato PNG ma indipendentemente dall’estensione scelta è bene impiegare delle immagini quanto più leggere possibile perché questa componente ha un impatto importante sui tempi di caricamento.

Le immagini di copertina sono in pratica degli sfondi da inserire nelle intestazioni delle pagine per i quali le dimensioni raccomandate risultano pari a 851 x 315 px. Dopo che vengono caricate Facebook procede automaticamente ad un adattamento che determina una visualizzazione con dimensioni pari a 820 x 312 px su Desktop e di 640 x 360 px su dispositivo mobile.

Le dimensioni minime non si dovrebbero essere mai inferiori ai 400 x 150 px, diversamente la resa potrebbe risultare compromessa dalla compressione che Facebook applica a qualsiasi file o mostrare delle distorsioni.

Le copertine dei gruppi

Un discorso a parte meritano le dimensioni della copertina per i gruppi di Facebook per le quali le dimensioni consigliate sono pari a 1640 x 856 px con un rapporto di 1.91:1 tra larghezza e altezza.

È importante tenere conto del fatto che il sistema opera un ritaglio sia nella parte superiore che in quella inferiore dell’immagine caricata, quindi prima di effettuare una scelta è bene tenere conto di uno spazio pari ad almeno 96 px, sia in alto che in basso, nel quale non devono essere presenti dettagli rilevanti per la visualizzazione.

Le immagini dei post

Le immagini per i post di Facebook possono essere pubblicate in vari formati, sono infatti supportate le principali estensioni per i file grafici come per esempio PNG, JPEG, BMP, TIFF e GIF. Nonostante la grande disponibilità per quanto riguarda la scelta, il formato consigliato è comunque il JPEG per immagini con colori RGB dal peso non superiore a 15 MB.

Se si decide di optare per il PNG è poi possibile mantenersi al di sotto del singolo MB e ottenere comunque una buona resa in fase di visualizzazione.

Nel caso specifico, se l’immagine originale è di buona qualità non è necessario utilizzare file troppo pesanti per massimizzarne i dettagli in quanto il social media prevede nativamente il caricamento ad alta risoluzione

Per quanto riguarda le dimensioni, quelle raccomandate per la larghezza sono pari a 720, 960 e 2048 px che vanno ad influenzare diversamente i valori relativi all’altezza.

Le immagini dei link condivisi

Un caso particolare di condivisione riguarda la pubblicazione dei link che rendono visibile un’anteprima del contenuto nel feed di Facebook. Prima di effettuare la loro condivisione è buona norma verificare le specifiche del server di origine, questo perché il social media supporta gli algoritmi di compressione deflate e GZip, in presenza di soluzioni differenti si potrebbero avere degli errori di decodifica. 

Per questo tipo di immagini le dimensioni raccomandate non dovrebbero essere inferiori a 1200 x 630 px per file dal peso fino ad 8 MB. 

Le immagini delle Storie

Per quanto riguarda le Storie il rapporto atteso tra larghezza e altezza deve essere pari a 9:16 per un massimo di 1080 x 1920 px in termini di dimensioni. Tali valori vengono raccomandati perché le Storie vengono visualizzate in full-screen e la resa grafica ideale è data dalla modalità ritratto.

Se si deve andare al di sotto del valore consigliato per la larghezza è comunque consigliabile disporre di un’immagine di almeno 500 px con altezza proporzionata a tale misura. 

Si consideri inoltre che uno spazio pari al 14% dell’altezza (sia in basso che in alto) viene occupato dai riferimenti all’autore e da funzionalità per il networking, questo significa che alcuni elementi presenti nella parte superiore e in quella inferiore dell’immagine potrebbero non risultare ben visibili.

Immagini e advertising

Facebook propone numerosi formati per le immagini da utilizzare negli annunci pubblicitari, in questo caso è possibile caricare sia file JPEG che PNG con la raccomandazione di utilizzare soltanto quelli caratterizzati dalla migliore risoluzione possibile, lo scopo è infatti quello di valorizzare il prodotto, il servizio o il messaggio che si intende promuovere.

Le immagini per l’advertising destinato al newsfeed dovrebbero avere dimensioni pari a 1080 x 1080 px con un rapporto di proporzioni 1:1 e un peso non superiore ai 30 MB, è comunque possibile utilizzare file da 600 x 600 px tenendo conto che si tratta di un requisito minimo. Non è supportato unicamente il formato quadrato ed è accettabile anche un rapporto pari a 1.91:1.

Stesse specifiche per quanto riguarda le immagini da utilizzare per i messaggi sponsorizzati, per le ricerche, per gli instant articles e i file per la pubblicità su Marketplace. Le immagini per l’advertising visualizzato nella sidebar posta a destra della versione Web di Facebook per Desktop possono andare infine da un minimo di 254 x 133 px ad un massimo di 1080 x 1080 px.

Un discorso finale a parte meritano le immagini panoramiche a 360° indipendentemente dalla loro finalità, per esse infatti vengono raccomandati 30.000 px in qualunque dimensione e meno di 135.000.000 come dimensione complessiva. Nel caso delle immagini in formato JPEG il peso non deve superare i 45 MB, 60 MB per il PNG. 

E’ comunque consigliabile rimanere all’interno dell’intervallo compreso tra 20 e 30 MB. 

Conclusioni

Facebook, Instagram, Twitter, YouTube… qualsiasi social ha il suo formato e i suoi standard per le immagini da rispettare.

Oggi abbiamo visto come Facebook permetta di caricare diverse tipologie di immagini a seconda che si voglia curare un profilo, una pagina, un gruppo o l’advertising della propria attività. Ogni contenuto prevede però dei formati differenti e per ottenere un risultato ottimale è sempre buona norma attenersi alle raccomandazioni della piattaforma.

Questo articolo è stato scritto da

Claudio Garau

Claudio Garau

Web developer, Database Administrator, Linux Admin e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, sicurezza e marketing online per sviluppatori, PA e aziende

Articoli correlati