NEWS

MailUp dà il benvenuto a Contactlab nel gruppo Growens

LEGGI LA NOTIZIA

I migliori plugin WordPress per le tue newsletter

27 Gennaio 2022Tempo lettura: 4 min.

La newsletter rappresenta ancora uno degli strumenti più efficaci per l’invio di comunicazioni alla propria utenze. Quali sono i migliori plugin per gestire le newsletter tramite WordPress? Ecco una panoramica delle estensioni più utilizzate e complete. 

Chi gestisce un’attività online ha oggi a disposizione diversi strumenti per comunicare con i propri utenti, basti pensare ai social media e alle applicazioni per la messaggistica istantanea come per esempio WhatsApp, che da qualche tempo consente di attivare anche account business, e Telegram.

Nonostante le numerose alternative, la posta elettronica rimane però una soluzione ancora molto utilizzata per l’invio di aggiornamenti, notifiche e proposte commerciali, ne consegue che aziende, professionisti e personaggi pubblici sfruttano ancora le newsletter per tenersi in contatto con clienti e follower.

Il funzionamento delle newsletter segue ormai da tempo delle dinamiche collaudate:

  • gli utenti si abbonano alla newsletter tramite un form d’iscrizione, anche in corrispondenza dell’adesione ad un servizio o dell’acquisto di un prodotto;
  • il gestore delle newsletter crea una o più liste di indirizzi email a cui inviare le proprie comunicazioni;
  • le email di ciascun invio sono in genere simili per tutti i destinatari tranne eventuali personalizzazioni utili ad aumentare il coinvolgimento dei singoli iscritti;
  • i destinatari ricevono la newsletter e il mittente può analizzarne l’esito sia a livello di engagement che di risposta commerciale.

Se si lavora tramite un sito basato su WordPress tutti i passaggi descritti in precedenza possono essere affrontati grazie all’uso di appositi plugin che permettono di raccogliere abbonati e organizzare newsletter. 

Le estensioni disponibili sono infinite, da quelle con focus SEO come Yoast Seo a quelli per i social network o WhatsApp. Risulta quindi molto difficile capire quali siano i migliori plugin per WordPress, anche per il mondo newsletter.

Scopriamo quindi i plugin di newsletter per WordPress più utili per rimanere sempre in contatto con i propri utenti.

MailPoet

MailPoet è un generatore di newsletter che non richiede configurazioni complesse e permette di creare e inviare email ai propri iscritti in modo semplice, personalizzandole a partire da una selezione di template responsive, in grado di adattarsi al display di qualsiasi dispositivo. 

Si tratta di un plugin gratuito, con funzionalità più avanzate per la versione del plugin Premium a pagamento. Per chi deve gestire grandi quantità di iscritti viene offerto anche un servizio di invio che permette di spedire fino a 50.000 email all’ora.

MailPoet fornisce tutti gli strumenti necessari per amministrare le liste di sottoscrittori con la possibilità di crearne più di una da dedicare ad argomenti differenti. Si può programmare l’invio automatico di e-mail di benvenuto così come creare delle email automatiche per notificare la pubblicazione di un nuovo contenuto agli iscritti.

Disponibile l’integrazione con WooCommerce con la possibilità di realizzare anche email transazionali, cioè quelle che il plugin per l’e-commerce genera in corrispondenza di alcuni eventi come per esempio la creazione di un nuovo account, la formulazione di un ordine o l’elaborazione di quest’ultimo.

L’estensione offre infine piena conformità con GDPR, il regolamento generale per la protezione dei dati personali in vigore in tutti gli stati dell’Unione Europea. 

MC4WP: Mailchimp for WordPress

Altro plugin è quello di Mailchimp, che è nello stesso tempo una piattaforma per la marketing automation e un servizio che mette a disposizione funzionalità per l’email marketing. Il suo plugin per WordPress consente di gestire newsletter e di realizzare campagne pubblicitarie o informative basate su email con cui contattare la propria lista di iscritti.

Mailchimp for WordPress è in assoluto il plugin più utilizzato al mondo per le newsletter, permette di collegare rapidamente un account Mailchimp con un sito WordPress tramite un’API Key, fornisce dei moduli già pronti all’uso (ma personalizzabili) per le procedure d’iscrizione e di impostare delle newsletter automatiche.

Come impostazione predefinita i contact form creati con il plugin si adattano automaticamente al tema grafico utilizzato, nel caso in cui il risultato ottenuto in questo modo non si riveli ottimale è possibile scegliere tra i diversi stili disponibili o, se si è un utente Premium, utilizzare uno Styles Builder integrato molto intuitivo perché interamente basato sulla composizione visuale.

L’utilizzo dell’estensione è gratuito per tutte le liste fino a 2 mila sottoscrittori, la versione pro non prevede invece alcun limite per quanto riguarda il numero di invii e presenta delle funzionalità addizionali come l’integrazione completa con WooCommerce, comode per chi ha un negozio online, il supporto alle notifiche via mail e la disponibilità di statistiche e report completi di dettagli sull’andamento delle campagne.

Attenzione però a un piccolo problema: MailChimp ha di recente aumentato i suoi prezzi dell’11%, quindi potresti trovarti a dover pagare di più man mano che lo utilizzi, senza garanzia di prezzo fisso.

Creative Mail

Non di rado la gestione delle newsletter è legata all’esigenza di condurre delle campagne di email marketing, soprattutto nei casi in cui si debbano promuovere i prodotti e i servizi di un negozio di e-commerce può quindi risultare utile un plugin come Creative Mail con cui programmare gli invii delle proprie comunicazioni e sfruttare un CRM (Customer Relationship Management) integrato per amministrare liste di contatti, iscrizioni e disiscrizioni.

L’estensione consente di utilizzare i form già presenti in un sito Web o di crearne uno nuovo da zero con cui raccogliere le email dei visitatori intenzionati a ricevere notifiche e aggiornamenti. Si integra con i negozi di commercio elettronico basati su WooCommerce e permette di gestire i clienti che abbandonano i carrelli della spesa prima dell’ordine, ricontattandoli tramite newsletter a loro dedicate.

Le funzionalità di mapview consentono di mappare gli utenti in base ai loro comportamenti tramite un’interfaccia visuale, in questo modo si possono ottenere informazioni utili per il marketing come per esempio chi ha aperto un’email o quale dispositivo è stato utilizzato per la sua visualizzazione.

creative email plugin

Creative Mail mette a disposizione anche una serie di add-on con cui sfruttare delle funzionalità aggiuntive come per esempio la possibilità di connettere i propri account sui social media con quello del plugin e inviare newsletter ai follower, realizzare un calendario con cui tenere traccia delle attività di invio delle comunicazioni o includere in queste ultime strumenti per effettuare prenotazioni e richiedere appuntamenti.

MailUp WordPress Plugin

Pur non essendo un plugin per le newsletter vero e proprio, anche MailUp ha un’estensione però risulta complementare alle attività di invio di newsletter, per non dire fondamentale. Sì perché il plugin MailUp for WordPress consente di raccogliere nuovi iscritti alle proprie liste di invio, aumentando il numero di contatti che puoi raggiungere con l’invio di newsletter da piattaforma.

In questo modo hai la garanzia di utilizzo di una piattaforma di invio professionale, che per prestazioni, deliverability, velocità di caricamento dell’email e statistiche avanzate non può essere in nessun modo sostituita con un semplice plugin, ma con il collegamento automatico dei contatti che arrivano sul tuo sito alla tua lista di destinatari presente in piattaforma.

Scopri di più sul plugin di MailUp!

Conclusioni

Per chi gestisce un progetto online basto su WordPress sono disponibili numerosi plugin che permettono di amministrare ogni aspetto riguardante l’amministrazione delle newsletter. 

Nel corso di questa breve analisi sono state proposte alcune tra le estensioni più complete ed utilizzate, fornendo anche una panoramica degli strumenti disponibili per attività specifiche come l’email marketing e la gestione delle comunicazioni in ambito e-commerce.

Questo articolo è stato scritto da

Claudio Garau

Claudio Garau

Web developer, Database Administrator, Linux Admin e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, sicurezza e marketing online per sviluppatori, PA e aziende

Articoli correlati