NEWS

MailUp dà il benvenuto a Contactlab nel gruppo Growens

LEGGI LA NOTIZIA

Guida all’ottimizzazione delle immagini per il tuo e-commerce

07 Giugno 2022Tempo lettura: 4 min.

Il miglior biglietto da visita per un e-commerce sono le immagini dei prodotti in vendita: scopri tutti i segreti per ottimizzarle e rendere il tuo e-commerce professionale e accattivante in questa guida completa.

Stai pensando di aprire il tuo e-commerce e portare il tuo business online? Questo potrebbe essere il momento migliore per farlo.

Sicuramente avrai letto il nostro articolo “Come trovare il Content Management System migliore per il tuo E-commerce” in cui ti offrivamo varie alternative di CMS tra cui scegliere; adesso è tutto è pronto per iniziare a popolare il tuo negozio virtuale di prodotti e contenuti.

Ciò che potresti ignorare però, è sapere che il miglior biglietto da visita per un e-commerce sono le immagini dei prodotti in vendita: ottimizzare le immagini del proprio sito è una best practice che vale per qualsiasi pagina e sito web, dai blog al sito ufficiale di un brand. Ma è una regola ancora più valida quando si tratta di gestire uno store online, essendo l’immagine del prodotto stessa l’elemento chiave che convince un visitatore all’acquisto.

Vuoi sapere di cosa hai bisogno, di quali foto scegliere e di come caricare tutto correttamente?

Senza fretta… un passo alla volta!

Perché le foto sono importanti?

Domanda semplice, risposta ancor più semplice: perché hanno il compito di simulare (o quantomeno ricreare) l’interazione tra utenti e oggetti in vendita tipica di un negozio fisico. Non a caso, quindi, la cura e l’ottimizzazione delle immagini è il fulcro del commercio on-line e uno di quegli imperativi che può realmente definire il successo o il fallimento di un’attività.

Immagina infatti di entrare in un supermercato. Hai a disposizione ogni tipo di prodotto. Puoi toccarli, guardarli da vicino e “analizzare” ogni più piccolo dettaglio.

Sul web la cosa non è fisicamente possibile, perciò le immagini hanno il compito di sopperire a tale mancanza e devono, quindi, essere curate in ogni minimo particolare.

Il loro scopo è di attirare l’attenzione delle persone e mostrare loro come appare “realmente” ciò che andranno a comprare, vincendo ogni diffidenza resistente anche alla leva della convenienza.

Come scelgo le immagini per il mio e-commerce?

Prima regola in assoluto: se vuoi che il tuo negozio virtuale ottenga ottimi risultati, devi avere foto in alta qualità.

Quindi, per ovvie ragioni, dovrai utilizzare foto che sappiano mostrare ogni singolo dettaglio dei tuoi prodotti; che possano essere ingrandite senza perdere di definizione; che possano essere ruotate o che possano mostrare prospettive diverse. 

Insomma devi scegliere delle immagini che riescano ad accorciare la distanza tra i compratori e l’oggetto in vendita. 

Il nostro consiglio, è di ricorrere a un professionista, che tramite i giusti strumenti saprà realizzare foto di altissimo livello.

Altro suggerimento: evita sempre di utilizzare le immagini stock che, essendo appunto disponibili per tutti, sono ormai presenti ovunque. In questo modo non solo non attirerai le persone verso il tuo negozio ma farai “innervosire” anche il motore di ricerca. Se proprio non riesci ad avere foto del tuo prodotto fai appello all’azienda produttrice per farti recapitare foto aziendali dei prodotti che stai vendendo.

E ancora: cerca di non utilizzare i ritocchi con i programmi di grafica. A meno che tu non sia costretto, il suggerimento è quello di caricare foto in alta qualità ma evitando gli artifici digitali.

Avere materiali qualitativamente impeccabili, poi, può tornare utile per la pubblicità sui vari social network, come Facebook o Instagram; che è sempre un ottimo sistema per far conoscere il tuo e-commerce.

Adesso che hai scelto le immagini più adatte, possiamo andare avanti con il passo successivo: curare l’indicizzazione.

Perché è necessario parlare di SEO?

Abbiamo già parlato in questo articolo dell’importanza della SEO nelle immagini, ma vale la pena spendere di nuovo qualche parola sull’argomento.

Come già saprai, mettere elementi visual sul tuo sito o sul tuo e-commerce non è MAI solo una questione estetica.

Vuoi vendere on-line? Devi essere indicizzato al meglio dal motore di ricerca. 

Come? Ottimizzando la SEO delle tue immagini.

Per cui i prossimi passi sono:

  • Rinomina le immagini che stai caricando sul sito con nomi legati al loro contenuto.
  • Aggiungi SEMPRE i tag alt.
  • Cura le dimensioni e il peso dell’immagine.
  • Utilizza il formato più opportuno.
  • Utilizza sempre foto pertinenti con il contesto.

Una volta prese queste piccole accortezze, vedrai che anche Google si accorgerà di te e del tuo e-commerce, indicizzandolo al meglio nella pagina dei risultati che contano.

User Experience, un parametro fondamentale

Ne abbiamo appena parlato nel paragrafo sulla SEO ma il peso e le dimensioni delle foto che caricherai sul tuo negozio virtuale, meritano un ulteriore approfondimento.

Queste, infatti, influiscono anche su un’altra caratteristica fondamentale: la User Experience.

Come ben saprai la velocità e la reattività del tuo sito sono fondamentali sia per l’indicizzazione che per la permanenza degli utenti sulle sue pagine.

Un sito lento o con difetti di visualizzazione è il modo perfetto per regalare potenziali clienti alla concorrenza.

In questo senso, esiste una regola sola: non è possibile avere schede prodotto poco reattive o sezioni che non vengono visualizzate correttamente.

Dovrai quindi prendertene cura al meglio per fare in modo che la permanenza delle persone sulle tue pagine sia il più piacevole possibile.

Un secondo dettaglio da considerare è quello che riguarda altezza e larghezza delle foto. 

Non esistono parametri standard, ma è opportuno scegliere dimensioni che siano in linea con il layout del tuo sito e che, ovviamente, possano essere visualizzate correttamente da mobile e tablet.

Il suggerimento è quello di fare prove da dispositivi diversi e organizzare le immagini in base a come vengono visualizzate durante la navigazione.

Conclusioni

A questo punto dovresti avere tutto il necessario per ottimizzare al meglio le immagini del tuo e-commerce.

Ricorda: sul web conta l’originalità, il rispetto delle regole e una community attiva e pertinente; ed è su questi punti che dovrai lavorare.

Altro obiettivo da tenere sempre a mente è quello di invogliare le persone a restare sul tuo sito più a lungo possibile; dovrai, quindi, prenderti cura al meglio della User Experience perché elemento fondamentale della vita delle pagine web.

Adesso che hai ben chiari questi “semplici” accorgimenti, non ti resta che iniziare a lavorare seriamente al tuo negozio virtuale.

Hai trovato utile questa guida? Hai già applicato i nostri suggerimenti al tuo e-commerce? Facci sapere come nei commenti! 

Questo articolo è stato scritto da

Gianluigi Cacciotti

Gianluigi Cacciotti

Copywriter, giornalista e consulente in Web Marketing. Vivo la mia vita una keyword all'ora, mentre scalo le SERP della curiosità professionale e dell'innovazione tecnologica. Mi piace dilettarmi in nuovi modi di comunicare, ma la sfida più grande è saper rimanere in silenzio ad ascoltare.

Articoli correlati