NEWS

MailUp dà il benvenuto a Contactlab nel gruppo Growens

LEGGI LA NOTIZIA

Come usare la Marketing Automation per far crescere il tuo E-commerce

06 Aprile 2022Tempo lettura: 6 min.

Se gestisci un E-commerce, ogni giorno affronti compiti ripetitivi che ti portano via tempo prezioso, che potresti investire in attività più strategiche, creative o di promozione del tuo negozio online. Puoi smettere di perdere tempo, applicando soluzioni di Marketing Automation al tuo e-commerce. Se vuoi sapere come fare, continua a leggere.

E-commerce Marketing Automation: in cosa consiste

Quando parliamo di Marketing Automation applicata all’e-commerce, ci riferiamo alla possibilità di gestire in modo automatico le attività di digital marketing che svolge quotidianamente un e-commerce manager ma che, di fatto, non richiedono un intervento umano diretto per essere portate a termine. 

Si tratta, ad esempio, dell’invio delle email di benvenuto agli utenti che aprono un account sul sito, della revisione dei carrelli abbandonati, della gestione della newsletter con le ultime promozioni dell’e-commerce, ecc…

L’E-commerce Marketing Automation è un’opzione sempre più interessante perché permette di automatizzare e gestire attraverso workflow, o flussi di lavoro, le attività ripetitive di uno store online. Il risultato? Azioni molto più veloci, precise ed efficaci

In che modo la Marketing Automation può avvantaggiare il tuo E-commerce?

“La Marketing Automation va ben oltre la semplice automazione delle attività ripetitive del tuo reparto marketing: riguarda l’ottimizzazione, sia del tempo che degli sforzi di conversione del tuo team”

Marcus Taylor di VentureHarbour

I vantaggi della Marketing Automation per uno store online sono diversi: quello più evidente è sicuramente il risparmio di tempo, a cui è strettamente legata la riduzione dei costi del personale. 

Grazie alle soluzioni di automazione del marketing, infatti, l’e-commerce manager si libera di fastidiose attività in cui, di fatto, apporta poco o nulla, e può dedicarsi a operazioni più strategiche, come scegliere nuovi prodotti da inserire in catalogo o accordare nuove collaborazioni di valore con altri brand o influencer.

Ma più in profondità, applicare soluzioni di Marketing Automation a un e-commerce significa aumentare la precisione dei messaggi di marketing inviati dalla piattaforma alla base utenti

I software di Marketing Automation basano, infatti, i loro workflow sulle informazioni contenute in un database. Qui sono raccolti i dati che permettono allo strumento di inviare messaggi personalizzati altamente mirati, basati sulle caratteristiche demografiche dell’utente (dove vive, quanti anni ha, ecc…), i suoi comportamenti di acquisto (quali prodotti ha già acquistato sul tuo store) o le sue preferenze o comportamenti sul tuo sito Web (che tipologie di prodotti visita con frequenza).

Aumentando la pertinenza dei tuoi messaggi di marketing, aumenti anche le possibilità di conversione dell’utente sul tuo e-commerce perché le tue offerte sono in linea con le sue necessità. Ricorda infatti che l’80% dei consumatori ha maggiori probabilità di acquistare da un’azienda che offre una customer experience su misura.

Cosa fa la Marketing Automation per un E-commerce? 

Nel caso di un e-commerce, sfruttare la Marketing Automation significa:

  • raccogliere tutte le informazioni sui clienti, fare lead scoring e lead nurturing in un unico luogo – un sistema CRM gestisce e qualifica i lead, facilitando l’invio di offerte personalizzate; 
  • eseguire automaticamente tutte le attività di marketing meccaniche – è sufficiente impostare dei trigger basati sulle azioni più significative degli utenti;
  • ottenere dei report con le performance di tutte le tue attività – in questo modo sei sempre aggiornato su ciò che funziona e ciò che no, e puoi modificare la tua strategia di Marketing Automation, aumentandone rapidamente la redditività.

I 5 modi migliori per fare Ecommerce Marketing Automation

Per creare campagne automatiche per il tuo e-commerce, disponi dei workflow. Vediamone alcuni, tra quelli più efficaci:

1. Email di benvenuto

Come regola generale, quando l’utente crea un account sul tuo sito o si iscrive a alla tua newsletter, nel giro di pochi minuti deve ricevere un’email di benvenuto con la conferma dell’iscrizione.

Le email di benvenuto sono quelle che hanno i migliori open rate in assoluto: hanno un’apertura media dell’82%, ovvero il quadruplo dei tassi di apertura di altri tipi di email e dieci volte i tassi di clic medi

Perché le email di benvenuto sono così importanti? Perché raggiungono il cliente al momento giusto e sono attese con reale interesse: contengono, infatti, la conferma che l’iscrizione alla piattaforma è andata a buon fine, oltre ad altre informazioni di valore, come le credenziali di accesso o uno sconto di benvenuto.

Le email automatiche di benvenuto sono la tua più grande opportunità per costruire una relazione con i tuoi potenziali clienti. Se vuoi saperne di più, trovi alcuni esempi per scrivere email efficaci in questo post.

2. Workflow basato sul clic su uno specifico link

La gestione più evoluta della Marketing Automation consiste nell’automatizzare l’invio di email personalizzate in base al comportamento dell’utente (ovvero ai contenuti o le tematiche verso cui mostra interesse).

Attraverso questa funzionalità, la tua azienda può aumentare il grado di rilevanza delle campagne o delle comunicazioni che invia ai destinatari, migliorando i tassi di conversione e la relazione con l’utente, che si vede allineato con il brand. 

In questo caso, puoi sviluppare una strategia di Marketing Automation avanzata con un workflow targettizzato a seconda del clic specifico di ciascun destinatario.

La piattaforma di Mailup dispone di una funzione che permette di gestire proprio questo tipo di flussi di lavoro, configurando semplicemente un trigger e indicando il contenuto che darà il via al workflow

Trovi tutte le informazioni per configurare su MailUp un flusso di lavoro basato sul clic qui.

3. Workflow basato sul comportamento di acquisto

Questo tipo di email aiuta a segmentare i database di contatti, rendendo molto più performanti le campagne di marketing inviate dal brand agli iscritti. Attraverso questo tipo di workflow, il tuo e-commerce può informare automaticamente i clienti su nuove offerte di prodotti correlati a ciò che hanno acquistato (per fare cross selling) e chiedere informazioni sull’esperienza di acquisto, una volta ricevuta la spedizione.

4. Email di buon compleanno

Questo tipo di workflow si attiva in occasione del giorno del compleanno dell’utente, indicato in fase di iscrizione al database. In una efficace strategia di marketing per e-commerce, questa email è il pretesto perfetto per offrire all’utente uno sconto speciale e stimolarlo a realizzare un acquisto

Non puoi neanche immaginare i tassi di conversione che si registrano per questo tipo di email automatiche: parliamo di un tasso di transazione superiore del 481% rispetto alle email promozionali, entrate superiori del 342% e percentuali di clic unici superiori del 179%.

Se il tuo e-commerce non ha ancora sfruttato questa grandissima opportunità offerta dalla Marketing Automation, è il caso di rimediare quanto prima! 

Qui trovi 4 esempi di workflow che puoi creare.

5. Workflow per recuperare i carrelli abbandonati

L’abbandono di un carrello si verifica quando un acquirente aggiunge qualcosa al proprio carrello, ma lascia il tuo sito senza effettuare una conversione. 

Il numero di carrelli abbandonati è in genere alto per tutte le piattaforme – su 100 potenziali vendite circa 75 si bloccano in un qualche punto precedente al checkout – il che significa che puoi migliorare in modo significativo le performance del tuo e-commerce agendo su questo unico punto.

Come? Con una serie di email automatiche ad hoc che stimolino l’interesse dell’utente e lo convincano a finalizzare il suo acquisto. 

Il design, in questo caso, ha un’importanza cruciale: deve essere pulito e funzionale. Puoi sfruttare l’immagine del prodotto come visual reminder per ricordare al tuo potenziale cliente il prodotto che aveva catturato la sua attenzione. Puoi anche inserire un’offerta personalizzata.

Per approfondire, leggi questo post specifico sulle email di recupero dei carrelli abbandonati.

Qual è il miglior software di Marketing Automation per un E-commerce?

Negli ultimi anni, il mercato dell’automazione applicato al marketing ha subito una forte impennata: ad oggi, puoi scegliere tra più di 8000 piattaforme di Marketing Automation per la tua attività. 

Vediamo alcune delle piattaforme di E-commerce Marketing Automation più popolari:

  1. HubSpot: fino a poco tempo fa non era una piattaforma specifica per l’e-commerce ma da quando ha inserito l’integrazione nativa di Shopify e la possibilità di connettere un negozio personalizzato è diventata un’opzione interessante anche in questo ambito.
  2. MailUp: uno dei software di E-mail Marketing più potenti ed affidabili, tra le sue funzionalità risaltano quelle dedicate all’automazione per gli e-commerce. Con MailUp, crei facilmente flussi di lavoro automatici e drip campaign per comunicazioni personalizzate e multicanale, email di benvenuto e di recupero dei carrelli abbandonati.
  3. Ortto: un software di Marketing Automation facile da usare, pensato per e-commerce creati con Shopify, Woocommerce e BigCommerce. Ortto unifica il percorso del cliente sul tuo e-commerce raccogliendo e sincronizzando tutti i dati transazionali e comportamentali.
  4. Wigzo: uno strumento di Marketing Automation che permette di automatizzare diverse attività su vari canali (email, SMS, notifiche push, messaggi Whatsapp e altro). L’avanzato algoritmo di apprendimento automatico di Wigzo consiglia i prodotti agli utenti in base al loro comportamento.
  5. Drip: questa piattaforma offre workflow automatici di email e SMS pronti all’uso, perfetti per attività di E-commerce Marketing (serie di benvenuto, email di compleanno, workflow di riattivazione dei clienti e altro).

Come scegliere il tool di Marketing Automation più adatto al tuo E-commerce?

Per assicurati di scegliere la soluzione più adatta al tuo store online, devi avere ben chiare le esigenze della tua azienda e il budget di cui disponi. In alcuni casi, infatti, non è necessario investire nell’acquisto di una complessa (e costosa) piattaforma di Marketing Automation all in one – ad esempio se quello di cui ha bisogno il tuo e-commerce è semplicemente poter configurare 3 o 4 workflow altamente mirati e monitorare le performance delle attività svolte.

Inoltre, quando valuti le varie piattaforme di Marketing Automation, tieni in considerazione anche gli altri strumenti di marketing che già utilizzi: quali software ti permettono di realizzare connessioni semplici e funzionanti con il tuo tool di Email Marketing o con il tuo account di Google Analytics? 

Questa riflessione ti garantirà un approccio semplificato alle tue attività quotidiane di marketing e una migliore gestione delle tue strategie di E-commerce Marketing Automation.

Questo articolo è stato scritto da

Valentina Pacitti

Valentina Pacitti

Mi occupo di Digital marketing dal 2013, con un’attenzione particolare ai contenuti e alle strategie di posizionamento organico. Come Copywriter e specialista in contenuti per il web aiuto le aziende a farsi trovare online e a esprimere tutto il loro valore attraverso i testi.

Articoli correlati